ilNapolista

Gazzetta: stavolta per Ibrahimovic non conteranno i soldi. Perciò Milan e Bologna sono in vantaggio

Per il Bologna pesa l’amicizia con Sinisa, per Milano l’amore della moglie del campione per la città. La decisione sarà presa entro il 10 dicembre

Gazzetta: stavolta per Ibrahimovic non conteranno i soldi. Perciò Milan e Bologna sono in vantaggio

La Gazzetta ricostruisce le manovre di avvicinamento di Bologna, Milan e Napoli a Ibrahimovic. Il campione svedese ha aperto alla possibilità di tornare in Italia ma il club che finora si è dato più da fare è stato quello emiliano.

Il capo dello scouting rossoblu, Marco Di Vaio, è andato a Los Angeles a parlare con Ibra. A spiegargli il progetto tecnico del Bologna, soprattutto. Ibra si era già sentito al telefono più volte con l’amico Sinisa e adesso ha saputo qualcosa di più della bontà del progetto e le prospettive della squadra.

La decisione che prenderà Ibra sarà soprattutto legata alle considerazioni personali che agli aspetti professionali.

La moglie è innamorata di Milano e questo tiene in corsa il Milan che però finora ha tenuto un atteggiamento cauto. Più volte la dirigenza del club ha parlato con il procuratore di Ibra, Mino Raiola, che ha tra le mani i dossier di Donnarumma, Bonaventura e Romagnoli.

Ma ancora nessuno ha toccato l’argomento economico, proprio perché non sembra essere quello l’aspetto fondamentale, cosa strana per una trattativa di mercato.

Ibra ha dato come termine per la sua scelta il 10 dicembre. Intanto è in vacanza con la famiglia. Proprio il fatto che a decidere saranno soprattutto le motivazioni familiari e affettive, vedono il Napoli in secondo piano rispetto a Bologna e Milan.

“Tanto è che il Napoli appare in seconda linea a dispetto delle parole di Aurelio De Laurentiis, che aveva ricambiato le aperture dello svedese nell’ultima intervista alla Gazzetta. Ma attenzione alle prossime mosse. Il Bologna (si è capito) conta sull’effetto-simpatia e sa di aver già fatto il massimo. Il Milan si muoverà in maniera concreta per far valere appieno il proprio fascino? Inutile dire che occorrono contatti diretti per far crescere le quotazioni della candidatura rossonera. Ibrahimovic val bene una chiamata”

 

ilnapolista © riproduzione riservata