Oggi si riunisce la Uefa per la squalifica a Simeone

La Gazzetta conferma quanto scritto da As: non c’è nulla nel referto arbitrale. Saranno utilizzate le immagini tv. Sarà giudicato anche Allegri

Oggi si riunisce la Uefa per la squalifica a Simeone

Non c’è nulla nel referto arbitrale

La sentenza dovrebbe arrivare tra oggi e domani. Lo ricorda la Gazzetta dello Sport che ha preso molto a cuore l’eventuale squalifica di Diego Simeone in vista del ritorno degli ottavi di finale di Champions del 12 marzo tra Juventus e Atletico Madrid. Come peraltro rilevato anche qualche giorno fa dal quotidiano spagnolo As.

Scrive oggi il quotidiano rosa che potrebbe anche non finire con una squalifica.

“Oggi a Nyon si riunisce la Disciplinare Uefa e Simeone potrebbe essere punito con la condizionale o addirittura cavar­sela con una multa: dipende quello che penseranno i giudici del suo gesto esplicito al basso ventre”.

L’accusa è di condotta impropria: arti­colo 11, comma 2 del regolamen­to disciplinare. “Che si sia trattato – scrive la Gazza – di semplice esultan­za, oppure di un gestaccio, il sen­so è sempre quello. Poco rispetto di pubblico, avversari, etica. Mancando un riferimento nel rapporto arbitrale (come aveva scritto As, ndr), la Disciplina­re utilizzerà le immagini tv”.

Anche Allegri sotto accusa

La Disciplinare Uefa discuterà anche di Allegri sotto accusa per aver ritardato l’ingresso in campo della Juventus nel secondo tempo. E – ancora la Gazzetta – “a quan­to pare, deve aver anche risposto male all’arbitro che lo invitava ad accelerare i tempi, o fatto co­munque qualcosa di sconvenien­te”.

ilnapolista © riproduzione riservata