Spalletti non convoca Icardi e regala la vittoria alla Lazio (0-1)

Lascia Maurito a casa per motivi di rancore personale e l’Inter non segna un gol nonostante 80 minuti in attacco

Spalletti non convoca Icardi e regala la vittoria alla Lazio (0-1)

La Lazio ringrazia Luciano Spalletti. L’allenatore non convoca Mauro Icardi per motivi di rancore personale e perde uno scontro diretto importante ai fini della lotta per la Champions. La Lazio vince 1-0 a San Siro con gol di Milinkovic Savic nel primo tempo. Ovviamente l’Inter attacca per quasi ottanta minuti ma senza attaccanti: Lautaro Martinez infortunato, Keita non cosa sia il gioco del calcio, Perisic non va oltre qualche inutile serpentina.

Spalletti soffre chi sa giocare a calcio (e ha la moglie bionda). Lo ha già fatto con Francesco Totti e ora si ripete con Mauro Icardi.

L’Inter resta a 53 punti, il Milan a 51, la Lazio e l’Atalanta a 48 punti (la Lazio ha una partita in meno), la Roma a 47.

Come ha spiegato Bergomi nel post-partita: «La mancanza dell’attaccante nel post-partita l’ha vista».

 

ilnapolista © riproduzione riservata