Simeone «De Laurentiis sgarbato con i residenti di Barra, mi auguro chieda scusa»

Nino Simeone duro nei confronti di De Laurentiis. «Il Calcio Napoli ha ancora 4 milioni di debiti, li deve pagare tutti»

Simeone «De Laurentiis sgarbato con i residenti di Barra, mi auguro chieda scusa»
Il Presidente della Commissione Trasporti, Infrastrutture e Lavori Pubblici, Nino Simeone ha parlato durante il Consiglio Comunale. in merito alla questione De Laurentiis-Barra, come riportato da CalcioNapoli24:

“Faccio riferimento all’episodio tra Aurelio De Laurentiis e l’assessore Borriello al quale va tutto il mio affetto e la mia solidarietà. La mia solidarietà va anche ai cittadini di Barra: io a quel tavolo non c’ero ma sembrerebbe che il presidente abbia usato termini poco corretti e sgarbati nei confronti dei residenti di Barra. Capisco che sono momenti concitati e che si era arrivati anche allo scontro. In Italia si litiga per le poltrone, a Napoli per i seggiolini. Questa cosa mi ha dato molto fastidio e ha dato fastidio anche ai residenti di quell’area. Il presidente ha detto un’emerita stron…., mi auguro che chieda scusa. Mi aspetto le scuse, credo che si sia in parte già risolto. Per i residenti del quartiere Barra chiedo al Consiglio comunale di scrivere qualche riga al presidente e spiegargli perché quelle cose non vanno dette.

Non ho ancora avuto risposta in merito al debito maturato dal Calcio Napoli che è ancora lì. State preparando una convenzione ma sono partite circa 30mila lettere di richiesta di soldi agli occupanti della 219, anche del quartiere Barra. Il cittadino che ha maturato il debito è costretto ad andare nelle sedi della Napoli Servizi dove c’è calca e dove ci sono problemi organizzativi. Il cittadino deve pagare il debito mentre il Calcio Napoli che ha ancora 4 milioni di euro di debiti non l’ha ancora fatto. Magari non lo mandiamo al Corso Lucci, sarebbe uno spettacolo inutile ed imbarazzante. Lo aspettiamo a Palazzo San Giacomo per firmare la transazione.

Nessuno pensi che nella nuova convenzione ci siano sconti per debiti maturati: fino all’ultimo centesimo come tutti i cittadini, magari anche rateizzato visto che viviamo tutti momenti di difficoltà finanziaria. Bisogna seguire la legge e pagare quello che viene chiesto dall’amministrazione”.

ilnapolista © riproduzione riservata