Hamsik: «Se Ronaldo non alza la gamba, può farsi male. Ma Meret non lo tocca»

Intervista al Mattino, la prima dalla Cina: «Ho dato tutto per il Napoli. Con Sarri tre anni straordinari ma lo scudetto non lo abbiamo perso in albergo»

Hamsik: «Se Ronaldo non alza la gamba, può farsi male. Ma Meret non lo tocca»

Prima intervista di Hamsik dopo il passaggio al Dalian. L’ha concessa al Mattino, al giornalista Pino Taormina.

Tra i vari passaggi, segnaliamo:

«Vorrei essere ricordato come quello che ha tenuto alla maglia più di tutto il resto. Perché ho dato sempre tutto me stesso per il Napoli. In ogni partita».

Il suo giudizio sul contrasto Meret-Cristiano Ronaldo: «Difficile giudicare. Certo se Ronaldo non alza la gamba si può far male, però è anche vero che Meret non l’ha preso. Stare al posto dell’arbitro non è mai cosa semplice».

E lo scudetto dello scorso anno: «Le partite e i campionati si perdono in campo, non in albergo. E penso proprio di averlo perso sul terreno di gioco della Fiorentina. Per il mio tipo di calcio i tre anni di Sarri sono stati straordinari».

ilnapolista © riproduzione riservata