Il Chelsea di Sarri torna alla vittoria: 2-0 al Tottenham

Il tecnico salva la panchina, i Blues sono in corsa per il quarto posto. Reti di Pedro e autogol di Trippler. Palo di Higuain. Kepa in panchina

Il Chelsea di Sarri torna alla vittoria: 2-0 al Tottenham

La fine del periodo nero

Il Chelsea di Maurizio Sarri torna alla vittoria. I Blues battono il Tottenham 2-0 e finalmente conquistano tre punti e mettono fine al periodo nero della squadra e dell’allenatore. Il Chelsea si porta così a 53 punti in classifica, con una partita in meno rispetto a Manchester United e Arsenal che sono rispettivamente a 55 e a 56. Il Tottenham, terzo, è a 60 ed è stato risucchiato nella lotta per un posto Champions.

Maurizio Sarri può così respirare, respinge nettamente le voci sulle sue dimissioni. Lo fa dopo aver giocato una buona partita, a tratti ottima, soprattutto in avvio di primo e secondo tempo.

Kepa in panchina

Kepa è finito in panchina, sostituito da Caballero. Higuain è tornato al centro dell’attacco. Buona la partita di Gonzalo che ha colpito un palo in apertura. Poco dopo, c’era un rigore per il Chelsea ma il fallo di mano in area degli Spurs non è stato visto dall’arbitro. Col passare dei minuti, il Tottenham è cresciuto e ha anche colpito una traversa.

Nella ripresa, rete di Pedro in apertura, sotto le gambe di Lloris e nel finale raddoppio con un clamoroso autogol di Trippler.

Sarri salva la panchina e avrà tutta la possibilità di giocarsi le sue chance per i due obiettivi stagionali rimasti: l’ingresso in Champions (quindi tra le prime quattro in campionato) e l’Europa League. Seconda sconfitta consecutiva per gli Spurs di Pochettino.

ilnapolista © riproduzione riservata