Ancelotti: «È prematuro per darmi un voto. Mertens? Mi aspetto di più in fase di attacco»

«Indispensabile portare il Var in Europa League. L’Atletico Madrid ha dimostrato che la Juventus non è imbattibile. Auguro all’Atletico di vincere un giorno la Champions»

Ancelotti: «È prematuro per darmi un voto. Mertens? Mi aspetto di più in fase di attacco»

Conferenza stampa di Carlo Ancelotti al termine di Napoli-Zurigo 2-0

«Verdi e Ounas hanno determinato il risultato. È stata una partita seria da parte di tutti, il rischio per queste partite è di prenderle con un po’ di sufficienza».

«Il voto a me? Devono esser gli altri a darmelo. È prematuro, abbiamo fatto delle cose altre dobbiamo farle. Se il calcio italiano sia un passo indietro rispetto a quello spagnolo? Sulla partita di ieri c’è da dire che c’è la partita di ritorno e la Juve si giocherà le sue carte. Poi la Champions l’ha vinta tre volte il Real che è una squadra spagnola. Due anni fa l’Atletico ha vinto l’Europa League. In Europa le squadre spagnole sono avversari molto molto temibili».

«Se da Mertens mi aspetto di più? Sì, ha grandissime qualità, qualità che non sta mostrando sempre. Rimane il fatto che stanno lavorando molto molto bene nella fase di difesa. Se la squadra ha trovato solidità, è merito degli attaccanti».

«Favorite Europa League, squadre spagnoli e inglesi molto competitive. Ci sono squadre di qualità. Si restringe il lotto e aumenta la difficoltà».

«Necessario, indispensabile portare il Var in Europa League».

«I gol sbagliati? Speriamo che San Gennaro ci dia una mano». La domanda era su San Gennaro e sulla opzione di portare i calciatori del Napoli al Duomo.

«La partita di ieri ha dimostrato che la Juve non è imbattibile, come tutte le squadre. Può essere una considerazione giusta dire che c’è un eccesso di altruismo nei calciatori del Napoli. Il problema sarebbe l’eccesso di egoismo».

Domanda sulla polemica del presidente dell’Atletico Madrid contro il Real: «Non so che dire al presidente dell’Atletico. Le ha vinte meritatamente. L’Atletico è stato ed è una squadra fortissima. Auguro all’Atletico di vincere quanto prima la Champions».

ilnapolista © riproduzione riservata