La Juve vende Benatia e starà un mese senza Bonucci

Starà fuori un mese, salterà la prima contro l’Atletico Madrid. La Juve non torna sul mercato: si affida a Rugani o a De Sciglio

La Juve vende Benatia e starà un mese senza Bonucci

Non torna sul mercato

Domenica, a Roma contro la Lazio, la Juventus ha vinto la partita grazie alla panchina. In campo Bernardeschi e Cancelo che hanno tagliato i due la difesa della squadra di Inzaghi e hanno procurato un gol e un rigore. Tre punti insperati nella sera in cui ci sarebbe stata persino la sconfitta.
La Juventus ha ora undici punti di vantaggio sul Napoli. Ha il campionato in tasca, l’ottavo scudetto consecutivo. Può essere concentrata, ancora più di prima, sul real obiettivo stagionale: la Champions League. La prima data è 20 febbraio. Si giocherà in casa dell’Atletico Madrid dove è approdato Alvaro Morata dopo l’esperienza negativa con Sarri al Chelsea.
Per quella data, Allegri non avrà Leonardo Bonucci uscito domenica sera all’Olimpico per infortunio alla caviglia destra. Lo staff bianconero aveva temuto la frattura. Ma il difensore della Juve e della Nazionale se la caverà in un mesetto. Pare che la società bianconera non tornerà sul mercato nonostante la partenza di Benatia che è andato a giocare in Qatar. Arriverà Caceres: un ritorno. E l’allenatore dovrà gestire al meglio Chiellini che ormai ha i suoi 34 anni e mezzo. S’avanza Rugani che dopo un lunghissimo apprendistato, sembra aver superato gli esami di Allegri. O, come ha detto lo stesso allenatore domenica sera, De Sciglio. Certo contro Morata e soprattutto Diego Costa servirà quella cattiveria agonistica che né Rugani né De Sciglio hanno fin qui mostrato.
ilnapolista © riproduzione riservata