Inter-Napoli 0-0, primo tempo: Koulibaly salva su Icardi

Partita complessa, il Napoli soffre soprattutto nel finale. L’esperimento Callejon terzino destro dura fino all’infortunio muscolare di Hamsik.

Inter-Napoli 0-0, primo tempo: Koulibaly salva su Icardi

Un primo commento

Ancelotti si presenta per Inter-Napoli con la novità di Callejon terzino destro, con Allan a centrocampo insieme ad Hamsik, Fabian Ruiz e Zielinski esterni. Pronti via, Icardi ha il piede caldo e colpisce la traversa. Da centrocampo. Direttamente su calcio d’inizio. È l’inizio coreografico di una partita molto tattica, ma anche bella da vedere. L’Inter prova sempre a costruire dal basso, il Napoli accetta questa situazione e decide di giocare per ripartire velocemente.

I primi minuti sono molto intensi ma poveri di occasioni, i ritmi si abbassano e nessuno corre troppi rischi. Hamsik si fa male, un problema muscolare, e allora Ancelotti è costretto a rivedere il suo piano partita: Callejon terzino destro diventa laterale di centrocampo, entra Maksimovic con Zielinski che prende il posto del capitano. Ci sono ululati razzisti per Koulibaly, ripresi anche dall’altoparlante di San Siro.

Nel finale del primo tempo, l’Inter gioca molto meglio e crea tre volte i presupposti per il gol: Joao Mario di testa colpisce centralmente e debolmente; Icardi entra letteralmente in porta col pallone, ma Koulibaly chiude in scivolata; infine, Joao Mario si libera a sinistra e tira col destro. Palla fuori, partita non bellissima del Napoli in un primo tempo combattuto e ben giocata dall’Inter. Non bene Insigne in avanti, per Milik solo un colpo di testa fuori misura. Inter-Napoli: sarà un secondo tempo difficile.

ilnapolista © riproduzione riservata