Ancelotti: «Milik da quella posizione è bravo, ci alleniamo tanto sulle punizioni»

Ancelotti conferma il suo ruolo sulla punizione decisiva: «Europa League, speriamo in un sorteggio più benevolo di quello di Champions»

Ancelotti: «Milik da quella posizione è bravo, ci alleniamo tanto sulle punizioni»

«Ci alleniamo molto sulle punizioni»

Conferenza stampa di Carlo Ancelotti dopo Cagliari-Napoli 0-1.

«Ho fatto risposare alcuni giocatori che avevano speso molto col Liverpool, volevo una squadra fresca, volevo utilizzare di più sulla destra Ounas e mettere Fabian Ruiz e Zielinski alle spalle di Milik.

Domanda sul ruolo di Ancelotti nella decisione di far calciare la punizione a Milik.

«In allenamento ci alleniamo molto, Milik in quella posizione è molto bravo, come Mario Rui. Dall’altra parte sono più bravi Insigne e Mertens»

«Il Cagliari ha giocato bene, nel secondo tempo potevamo andare in vantaggio nei primi 15 minuti. Abbiamo fatto fatica a prender ritmo dopo il primo quarto d’ora della ripresa. Il Cagliari è una squadra che in questo stadio non aveva mai perso, ha dimostrato forza, animo, organizzazione. La partita è stata veramente complicata, ci abbiamo creduto, volevano dare un colpo a una settimana molto travagliata.

«Io non ho detto che vorrei la finale col Chelsea, ho detto che farebbe piacere ai tifosi e credo allo stesso Sarri, ci aspettiamo un sorteggio più benevolo di quello avuto in Champions».

ilnapolista © riproduzione riservata