L’Equipe: maledizione Psg, possibile forfait di Neymar per il Liverpool. Come lo scorso anno?

Lo stesso Neymar ha dovuto saltare Psg-Real Madrid, nella scorsa stagione. Prima di lui, tante assenze di uomini chiave nei match decisivi di Champions.

L’Equipe: maledizione Psg, possibile forfait di Neymar per il Liverpool. Come lo scorso anno?

Il Real prima dei Reds

Forse è un modo per esercitare scaramanzia, chissà: L’Equipe scrive della maledizione del Psg, di come il club francese abbia dovuto fare a meno di Neymar per il match decisivo di Champions League. È già successo, lo scorso anno. Potrebbe succedere ancora, in vista dell’impegno contro il Liverpool della prossima settimana.

Come abbiamo scritto ieri, la star brasiliana sembra avere poche possibilità di essere in campo contro i Reds. Durante l’ultima partita con la nazionale Brasiliana, l’ex Barcellona è rimasto vittima di un’elongazione all’adduttore. Un infortunio che necessita di almeno dieci giorni di riposo assoluto. Solo che mercoledì c’è una partita che il Psg non può rischiare neanche di pareggiare, anzi deve solo vincere per tenere vive le chance di qualificarsi agli ottavi di Champions League. Per Mbappé l’infortunio non sembra grave, ma il possibile forfait di Neymar alimenta la tradizione negativa per il Psg.

Negli ultimi anni, infatti, Blanc e Unai Emery hanno dovuto fare spesso a meno dei loro calciatori migliori alla vigilia degli appuntamenti europei più importanti. L’anno scorso toccò proprio a Neymar, fermato da una caviglia slogata alla vigilia di Psg-Real Madrid. Stagione finita e ritorno ai Mondiali di Russia per O Ney. Prima di lui, però, era successo anche a Thiago Silva: nel 2015, il centrale brasiliano rimase bloccato da un problema muscolare prima della sfida al Barcellona. Erano i quarti di finale dell’edizione 2014/2015. L’anno successivo toccò invece a Verratti, Matuidi, David Luiz e Pastore saltare la sfida ai quarti di finale contro il Manchester City. Entrambe le doppie sfide si conclusero con l’eliminazione del Psg. I tifosi del Napoli possono sorridere, almeno la cabala sembra essere dalla loro parte.

ilnapolista © riproduzione riservata