Procedimento Uefa contro il Napoli, San Paolo a rischio per fumogeni e scale occupate

Nell’ultimo precedente (risalente al match di un anno e mezzo fa contro il Real Madrid), il Napoli fu punito con una multa per gli stessi capi di imputazione.

Procedimento Uefa contro il Napoli, San Paolo a rischio per fumogeni e scale occupate

Il caso sarà discusso il 18 ottobre

Napoli-Psg rischia di giocarsi a porte chiuse. La Uefa ha aperto un procedimento disciplinare contro il club partenopeo dopo i fatti avvenuti ieri sera in occasione del match contro il Liverpool. Nel mirino della confederazione internazionale, l’utilizzo di materiale pirotecnico (fumogeni) e l’occupazione delle scale sulle gradinate del San Paolo. Il caso sarà discusso il prossimo 18 ottobre, insieme a quelli analoghi del Psg (fumogeni ed incidenti tra tifosi) e della Stella Rossa (scontri tra tifosi e cori offensivi). Il paradosso, quindi, è che anche il Parco dei Principi potrebbe essere squalificato per il prossimo turno, che vedrà sfidarsi proprio Psg e Napoli.

In occasione dell’ultimo procedimento disciplinare (ai tempi di Napoli-Real Madrid), il club partenopeo fu punito solo con una multa (da 38mila euro) per gli stessi identici capi di imputazione. Lo riporta Tuttonapoli. Tra due settimane la sentenza Uefa.

ilnapolista © riproduzione riservata