Carletto ha avuto ancora ragione!

La cronaca del tifoso di Napoli-Sassuolo. La buona notizia è che affrontiamo la sosta rilassati, in attesa di vedere quante partite si possono vincere di seguito.

Carletto ha avuto ancora ragione!
Ancelotti (Foto Ssc Napoli)

Mentre noi abbiamo ancora negli occhi il partitone di Mercoledì, Allegri dice che affronteranno rilassati la sosta perché sono a più nove sul Napoli ammettendo che giocare prima o dopo conta eccome. E lo dice dopo che, anche ieri, i cartellini sono stati distribuiti a senso unico. Il calcio italiano perde di credibilità e, andando avanti, così noi perdiamo pure la voglia di discutere. Ma siamo sempre qui, dagli spalti, dai divani, dalle auto, dalle strade, a sostenere i colori della nostra terra.

Un’altra rivoluzione di formazione

Minuto 0’ – Ummadonna benedetta Ounas e Rog dal primo minuto e soprattutto, Malcuit a destra al posto di Hysaj. Peccato che tra squalificati e infortunati l’albanese gioca lo stesso a sinistra.

Minuto 2’ – Vattenne Zieli, Vattenne Zieli, Zieli’ ‘a cosa ‘e soreta, metti al centro!!

Minuto 3’ – Madonna mia bella benedetta, Ounas! Sombrero e fucilata! Col numero unduci sulle spalle, un gol da numero undici! E tutta la panchina in piedi ad esultare. Carletto ha avuto ancora ragione! E, per ora, ci abbiamo messo tre minuti a tornare a meno sei con tanti saluti al livornese.

Minuto 7’ – Boateng l’ho sempre stimato per una sua caratteristica eccellente: ‘a guagliona.

Minuto 11’ – Bravo Pietruzzo che per evitare la beatificazione di Carletto e dei suoi cambi mette il piedone sul tiro di Malcuit e la butta fuori.

Minuto 13’ – Dries ma tu ‘overo faje? Ci faranno una puntata di Quark per capire come hai fatto a sbagliare questa occasione.

Minuto 18’ – ‘O munaciello sbaglia quello facile e per rifarsi prova quello impossibile. Solo che, al San Paolo li fa solo Qàuagliarella.

Susete e nun fa storie

Minuto 22’ – Consigli ma quello è ‘nu muschillo, ma che ti ha potuto fare mai?

Minuto 25’ – Zielinski nella posizione di Calleti ci piace ma nun ‘ngarra ‘a porta manco se Simone gliela serve sulla linea. Ma si era capito che l’azione era strana quando Rog il fallo l’ha subito.

Minuto 29’ – Alla mezz’ora il risultato più corretto sarebbe di sei a zero e invece a noi piace mantenere vive le partite.

Minuto 32’ – Diciamo che Hysaj sembra aver accentuato ma il contatto sembra esserci, forse il rigore si poteva pure fischiare. Ma tanto non ce lo faranno nemmo rivedere. Rivisto: meno male che non l’ha ammonito.

Minuto 34’ – Guagliu’ dovremmo stare sei a zero ma invece ne abbiamo fatto uno solo, quindi, questi tiri non vanno concessi, soprattutto perché rischiamo di rovinare l’immagine che Ospina aveva faticato a crearsi contro il Liverpool.

Minuto 37’ – Attenzione! Rog fa un contrasto a centrocampo e viene ammonito Locatelli. E chisti so’ nummere!

Minuto 42’ – Hysaj starà pure fuori posizione ma a volte pare gli manchino proprio i fondamentali.

Minuto 45’ – Un primo tempo stra dominato, concesso un solo tiro ma bisogna fare il secondo per evitare rischi inutili.
Minuto 46’ – Si vede che Ospina è arrivato per ultimo. Non lo sa ancora che a Hysaj è meglio non darla nei pressi dell’area.

Minuto 48’ – Mamma mia Malcuit quanto è forte! L’avevo visto dentro ‘stu tiro di Ounas. Solo che ‘sto ragazzo deve giocare meno da solo, c’era Dries al centro tutto solo che doveva solo appoggiarla.

Minuto 53’ – Ma che è? Controfallo? Non vedevo fischiare un controfallo da quando tenevo sette anni. Poi dice che a uno gli vengono i sospetti.

Ecco Lorenzo!

Minuto 58’ – È trasuto e ha subito fatto vedere in che stato di forma si trova. Solo che Consigli stava in versione Batman e ci arriva lo stesso.

Minuto 63’ – Torna Kalidou, torna, porca miseria! Madonna del carmine meno male che Ospina ci ha messo il piede. Ma così non va bene. Dobbiamo farne un altro urgentemente per non rischiare.

Minuto 66’ – Zielinski a sinistra non rende. Ci prova ma non rende.

Minuto 67’ – Ho come l’impressione che ci stiamo facendo dominare. Non ho mai visto Ospina dover fare tanti interventi.

Minuto 71’ – Segna sempre lui! E gli è uscito pure ‘o tiraggiro! Lorenzo Goleador sul primo rimpallo che, finalmente, ci favorisce. E Hysaj salva con un assist una prestazione fetentissima. Come dice il mio amico Michele, ‘a ‘e vote ‘na mela fraceta t’acconcia ‘a vocca. Lassa fa’ a chella bella Vergine è Pumpei, mo ce la vediamo con meno patema.

Minuto 75’ – Ma non si buttano così i regali ricevuti. Dries ti eri rubato quella palla e l’hai buttata via. E nun se fa.

Minuto 78’ – Ancora Ospina, ancora coi piedi. ‘Stu guaglione è un Garella 2.0

Kalidou dovrebbe prendere lezioni da Chiellini

Minuto 83’ – Niente, Kalidou colleziona gialli e va in diffida. Quello il ragazzo è forte ma dovrebbe imparare da Chiellini come si fanno gli interventi regolari.

Minuto 85’ – Ospina da oggi ti chiamerò Claudio. Ti racconto una storia: è il nome del portiere del Napoli che vinse lo scudetto ed è rimasto famoso per le sue respinte di piedi. Facciamo che possa portare fortuna.

Minuto 87’ – Questo rosso certifica il fatto che Di bello arbitra alla cazzo.

Minuto 93’ – Siamo di nuovo a meno sei. Non ci allontaniamo e continuiamo a giocare partita per partite. Malcuit conferma le sue qualità e la sua superiorità ad Hysaj che, dall’altro lato, ha giocato la sua peggiore partita dell’anno e siamo pure felici per Ospina che per la prima volta viene impegnato a parare e non subisce gol. E la buona notizia è che ce ne andiamo anche noi a riposo per la sosta rilassati in attesa di vedere quante partite si possono vincere di seguito.
#forzanapolisempre

ilnapolista © riproduzione riservata