La Fifa vuole introdurre un tetto: non più di sei calciatori in prestito per club

Secondo Inside World Football, la Fifa vuole aumentare la trasparenza del calciomercato. Grandi club come Chelsea e Juventus dovranno cambiare strategia.

La Fifa vuole introdurre un tetto: non più di sei calciatori in prestito per club

Le indiscrezioni di Inside World Football

La possibile riforma dei prestiti di calciatori è un argomento ricorrente. Le indiscrezioni su un possibile nuovo regolamento Fifa si rincorrono da tempo, oggi arriva quella della testata Inside World Football, che dà una definizione numerica del tetto ipotizzato dalla federazione internazionale. Nell’ipotesi Fifa, ogni club non potrà superare la quota di sei calciatori ceduti temporaneamente ad altre società.

Leggiamo: «Allarme per club importanti come Chelsea, Manchester City e Juventus. La Fifa sta pensando ad una rivoluzione dei prestiti, per evitare che i migliori talenti non vengano accumulati da poche società. Manca ancora l’accordo con gli altri stakeholder del calcio, ma la strada sembra essere tracciata. L’idea è quella di rendere più trasparente il mercato calcistico, e porterebbe ad un inevitabile cambio di strategia per tutti i grandi club che sono soliti acquistare tanti giovani talenti con contratti pluriennali, senza farli giocare quasi mai con la prima squadra. In pratica, si tratterebbe di un provvedimento mirato a incoraggiare lo sviluppo dei giovani, piuttosto che lo sfruttamento commerciale delle loro prestazioni»

Sono riportate anche alcune dichiarazioni di Gianni Infantino, presidente Fifa: «Tutti hanno capito che è importante agire subito. Abbiamo riunito tutti gli attori intorno ad un tavolo, vogliamo una maggiore trasparenza. L’applicazione di nuove regole cambieranno alcuni aspetti chiave del sistema di trasferimento». La riforma dovrebbe essere sottoposta all’approvazione del Consiglio FIFA nella sua prossima riunione in Ruanda, il 26 ottobre.

ilnapolista © riproduzione riservata