Proposta per le partite del Napoli: “metro Fs gratis per chi ha il biglietto”

Proposta alla Regione Campania per venire incontro ai tifosi: “Basterà quindi presentare il biglietto della partita ai controllori e viaggiare”.

Proposta per le partite del Napoli: “metro Fs gratis per chi ha il biglietto”

Il problema mezzi pubblici

L’assessore comunale ai trasporti Mario Calabrese ha annunciato in commissione consiliare la proposta di rendere gratuitoil trasporto pubblico per i tifosi che utilizzeranno i mezzi pubblici per raggiungere il San Paolo di Fuorigrotta. L’assessore ha dichiarato di aver raggiunto un accordo con la Regione che garantirà il prolungamento dell’orario di funzionamento della metropolitana FS da e per Fuorigrotta. Ecco le parole dell’assessore:

Questa proposta, se accettata, rappresenterà un segnale importante per le migliaia di tifosi che già si sobbarcano di troppe spese. Ricordo che oltre al costo, non proprio popolare, del biglietto per vedere la partita di Calcio del Napoli e la mancanza di abbonamenti annuali, per scelta della stessa società, devono sobbarcarsi anche delle spese di viaggio con mezzi privati, vista la carenza del servizio di trasporto pubblico. Pertanto, vista e considerata la natura “straordinaria” di questo intervento della Regione nei confronti di FS, Eav e di riflesso anche per Anm, sarebbe di fatto un finanziamento straordinario con fondi pubblici e perciò non si capirebbe il perché poi queste aziende debbano anche incassare i soldi dai tifosi per l’acquisto del singolo ticket viaggio. Basterà quindi presentare il biglietto della partita ai controllori e viaggiare.

La ritengo una proposta dettata dal buon senso, che gireremo anche alla Regione Campania, che nasce soprattutto dall’esigenza di diminuire l’invasione di mezzi privati che migliaia di tifosi sono costretti ad utilizzare per raggiungere lo stadio di Fuorigrotta. Sono convinto che questa volta sia De Luca, che de Magistris, il buon De Laurentiis e soprattutto i tifosi apprezzeranno e supporteranno questa iniziativa nata da una proposta fatta in Commissione dai collega Santoro ed Esposito.

ilnapolista © riproduzione riservata