De Magistris: «Domani non sarò in curva B, De Laurentiis investa sullo stadio invece di comprare 4-5 club»

A Radio Kiss Kiss Napoli: «Ho impegni istituzionali a Roma. Si vuole trasformare il San Paolo in uno stadio per ricchi. I delinquenti stanno in curva come in tribuna»

De Magistris: «Domani non sarò in curva B, De Laurentiis investa sullo stadio invece di comprare 4-5 club»

A Radio Kiss Kiss Napoli

Il sindaco è intervenuto nel consueto spazio a lui riservato a Radio Kiss Kiss Napoli. Ovviamente si è toccato anche il tema De Laurentiis. Ha annunciato che domani non sarà in curva B per Napoli-Fiorentina, così come invece annunciato una ventina di giorni fa su Facebook.

«Mai più vicino a lui»

«Domani ho impegni istituzionali a Roma. Ma ho preso la mia decisione e vedrò le partita del Napoli in tutti i settori insieme ai miei figli, e comincerò da quelli popolari. Non mi siederò più accanto a De Laurentiis, non ci sono i presupposti. Sono colpito da quello che sta accadendo negli ultimi giorni, i prezzi alti per le curve. Sono stupito da chi afferma che sia un modo per non fare andare i delinquenti allo stadio. Qui i delinquenti hanno più soldi, sono più ricchi del popolo. La verità è che così il San Paolo diventerà un posto solo per chi ha i soldi. I delinquenti ci sono sia in Curva sia in Tribuna».

«Non sappiamo perché non ha firmato la convenzione»

«Non voglio polemizzare con De Laurentiis. Lui non ha firmato la convenzione. Fino alla sera prima siamo stati insieme a concordare la bozza della convenzione e ed eravamo tutti d’accordo. Il giorno dopo non l’ha firmata. Per cosa sia successo bisognerebbe entrare nella mente di De Laurentiis. È un peccato, perché con la convenzione si offriva una soluzione al problema del trasporto in occasione delle partite.

Non è affatto vero che il Napoli rischia di non giocare al San Paolo. Bari è una ipotesi impraticabile, non accadrà mai. Non ci facciamo condizionare da questa dialettica aspra.

I lavori al San Paolo

«I lavori stanno cominciando con soldi pubblici grazie alle Universiadi, il Napoli non ha investito un euro. Si potrebbe investire sullo stadio per renderlo migliore e non andare a comprare 4-5 club, si potrebbe migliorare insieme”.

ilnapolista © riproduzione riservata