Continua la protesta della Curva Sud Juventus: niente trasferta a Udine, biglietti troppo cari

Comunicato della tifoseria organizzata, che attacca il listino prezzi fissato dal club friulano per il match contro la Juventus. Biglietti da 60 a 140 euro.

Continua la protesta della Curva Sud Juventus: niente trasferta a Udine, biglietti troppo cari

Il contro-effetto Ronaldo

La Curva Sud della Juventus continua nella sua protesta contro il caro-biglietti. Qualche settimana fa scrivemmo della decisione dei gruppi organizzati bianconeri di non partecipare alla trasferta di Verona, così come all’amichevole in famiglia di Villar Perosa. Oggi arriva un nuovo comunicato della Curva Sud, che conferma la scelta in vista di Udinese-Juventus, terzo turno di campionato.

Juventus

Stavolta il gruppo attacca il caro prezzi imposto dall’Udinese, una sorta di contro-effetto Ronaldo per le squadre che ospitano la Juventus. Per il match della Dacia Arena, il club di proprietà della famiglia Pozzo ha fissato un listino che va dai 60 ai 140 euro. Di solito, invece, il biglietto più economico per entrare nell’impianto di proprietà dell’Udinese non supera i 25 euro. Il rincaro è evidente, anche per il settore ospiti (il cui prezzo è di solito equivalente a quello della curva, il settore più a buon mercato). Allora, ecco il comunicato della Curva Sud. I gruppi continuano a firmarsi “Clienti”, quasi a ribadire la loro critica nei confronti dell’atteggiamento della Juventus e degli altri club. Che “aspettano” Ronaldo ma evidentemente indispettiscono i tifosi. Non al punto da svuotare lo stadio, però: il Bentegodi, per Chievo-Juve, era praticamente sold out. Senza i gruppi organizzati della curva bianconera.

ilnapolista © riproduzione riservata