Ancelotti: «Abbiamo cambiato il sistema di gioco per pressare meglio Biglia»

Carlo Ancelotti intervistato da Dazn al termine di Napoli-Milan: «È stata una bellissima partita, emozionante. Una rimonta in cui c’è tutto».

Ancelotti: «Abbiamo cambiato il sistema di gioco per pressare meglio Biglia»
Photo Carlo Hermann

L’intervista a Dazn

Carlo Ancelotti intervistato da Dazn al termine di Napoli-Milan: «È stata una bellissima partita, anche da parte del Milan. Dopo lo 0-2 abbiamo messo dentro un carattere straordinario, il doppio svantaggio era immeritato, ci hanno sorpreso. La partita si era messa male, poi sono successe un po’ di cose: qualità, un cambio di sistema, il pubblico, che ci ha dato una spinta straordinaria».

Il passaggio al 4-4-2: «In determinate circostanze si può utilizzare, questa squadra ha tante conoscenze. Paradossalmente abbiamo fatto una scelta offensiva per migliorare l’equilibrio in mezzo al campo, per pressare meglio Biglia».

Ancelotti su Mertens dietro la prima punta: «Non è un trequartista tipico, ma è molto abile in combinazioni strette, con Insigne e Milik. La sua non è una posizione proprio dietro la prima punta, gli abbiamo chiesto di giocare un po’ più a sinistra mentre Insigne rimaneva molto largo».

Hamsik: «Migliorerà quando organizzeremo un gioco più largo, lungo e in verticale. Le sue qualità verranno fuori, ma sono contento di quello che sta facendo».

L’incontro con Gattuso: «Con lui c’è un rapporto particolare».

ilnapolista © riproduzione riservata