Napoli, incontro per Torreira e Bereszynski, ma occhio a Ruiz; per Verdi si può chiudere

Gazzetta e Corriere dello Sport raccontano il mercato del Napoli da due angolazioni diverse: da Milano spingono per Torreira e Verdi, da Roma insistono su Fabian Ruiz.

Napoli, incontro per Torreira e Bereszynski, ma occhio a Ruiz; per Verdi si può chiudere

La giostra di mercato

Secondo la Gazzetta dello Sport, sarebbero giorni di «frenetica attività» per Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli. Il mercato del club partenopeo è entrato nel vivo, ieri per esempio ci sarebbe stato un incontro abbastanza fruttuoso con la dirigenza della Sampdoria per Lucas Torreira, centrocampista centrale ed ideale erede di Jorginho, destinato al Manchester City. Ecco com’è andata secondo la rosea: «Per il giovane uruguagio, Ferrero chiede il pagamento della clausola
rescissoria, fissata a 25 milioni di euro. Una cifra importante, che Aurelio De Laurentiis sarebbe disposto ad aumentare mettendo un paletto: il pagamento dilazionato in più anni. Se così fosse, allora il presidente del Napoli verserebbe alla Sampdoria 5 milioni in più oltre ai 25 della clausola per un totale di 30 milioni».

Non solo Torreira, comunque. Nel faccia a faccia con la Sampdoria, si è parlato anche di Bartosz Bereszynski. 25 anni, laterale basso a destra anche nella nazionale polacca. Su di lui ci sarebbe anche l’Inter, alla ricerca di un sostituto di Cancelo.

Ovviamente, non esiste solo la Sampdoria: la Gazzetta scrive di come Giuntoli abbia incontrato anche il Betis per Fabian Ruiz, anche lui con una clausola rescissoria importante ma non impossibile (30 milioni). Secondo la ricostruzione del quotidiano milanese, il centrocampista spagnolo è alternativo a Torreira.

Verdi

Un nome vecchio-nuovo: Simone Verdi è tornato d’attualità, già da diversi giorni. Secondo la Gazzetta, il colloquio telefonico avuto con Ancelotti è stato convincente.  Anche perché «arrivano conferme anche dall’entourage dello stesso calciatore: la trattativa con il Napoli potrebbe concludersi in tempi brevi».

Infine, l’ultima incursione sul mercato dei portieri: «Giuntoli avrebbe individuato in Rui Patricio l’erede di Reina. Però l’estremo difensore dello Sporting Lisbona non convince del tutto Carlo Ancelotti. Areola non rinnoverà col Psg, forse c’è anche il Napoli dietro questa sua scelta. Su lui e su Leno, nelle ultime ore, si è inserita anche la Roma».

Il Corriere dello Sport

Stessi nomi anche per il Corriere dello Sport, ma lettura sostanzialmente diversa. Perché la Sampdoria vorrebbe tenere Torreira almeno fino al Mondiale, in modo da poter alzare il prezzo del calciatore. Anche oltre la clausola rescissoria da 25 milioni. Il quotidiano romano scrive che l’incontro con Betancourt, manager del giocatore, non ha modificato la sostanza di questa realtà. Appuntamento nel futuro, o forse mai.

Sì, perché secondo il Corsport il Napoli e Giuntoli hanno già costruito lo scenario alternativo: Fabian Ruiz, 2 anni e 30 milioni di clausola, sarebbe vicinissimo al club partenopeo. Il Betis, scrivono da Roma, «sa di avere in mano un gioiello e vorrebbe negoziare un rinnovo con ritocco della clausola rescissoria. Ma il diesse azzurro ha già incontrato i dirigenti del club andaluso e l’entourage del calciatore, costruendo basi solidissime. Tanto che Monchi, diesse della Roma, ha deciso di virare su Cristante per non sbattere sulla faccia del Napoli».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Raffaele Sannino 1 giugno 2018, 12:32

    Torreira non ha fisico,in Champions sarebbe un azzardo.Meglio vederlo all’opera al mondiale,ammesso che Tabarez lo faccia giocare,prima di comprarlo.Ruiz ha un buon sinistro,ma anche lui è leggerino :i 189 cm per 70 kg ne fanno una specie di giunco.Di sicuro la valutazione di 32 milioni per un 96 che non ha dimostrato ancora nulla ,è esagerata.

Comments are closed.