Benitez (con David Luiz) e Ancelotti: Napoli, gli altri nomi del festival di mercato

Le ultime “indiscrezioni”: dall’Inghilterra arriva la voce sul ritorno di Rafa (con Sarri e Koulibaly al Chelsea e David Luiz in azzurro), a Radio Crc si parla della “grande occasione Ancelotti”.

Benitez (con David Luiz) e Ancelotti: Napoli, gli altri nomi del festival di mercato

Tante indiscrezioni, troppe indiscrezioni

Avevamo iniziato questa mattina, riportandovi dei rumors su Conte e Benzema al Napoli. Abbiamo continuato un’ora fa, con Hamsik che interessa ai club della Cina. Ora, ecco le altre due grandi voci di questi primi giorni di indiscrezioni di mercato: Rafa Benitez e Carlo Ancelotti. Il ritorno del primo, inoltre, porterebbe anche all’approdo in azzurro del difensore brasiliano David Luiz.

Il festival di mercato è appena iniziato, eppure siamo già alle esibizioni dei big – per utilizzare lo slang sanremese. Dirige l’orchestra, dall’Inghilterra, il tabloid The Sun: dalle sue colonne arriverebbero le voci su un possibile Rafa-bis a Napoli, con tanto di passaggio combinato di Sarri e Koulibaly al Chelsea. Al posto del francosenegalese, ecco uno dei fedelissimi di Benitez, quel Dvid Luiz cancellato da Conte (appena 17 presenze stagionali) e pronto a rifarsi una vita e una carriera all’ombra del Vesuvio. Abbiamo scelto toni epici, perché questo scenario ci sembra davvero omerico. Del resto, il rapporto triangolare stampa-SSC Napoli-Benitez non potrebbe essere altro che una vera e propria Odissea.

L’altra grande news di giornata arriva da Reggiolo, Emilia Romagna. Dirige l’orchestra, Radio Crc. Canta Carlo Ancelotti. L’ex tecnico di Bayern Monaco e Real Madrid (giusto per citare le ultime due) sarebbe finito nel mirino di De Laurentiis, che vorrebbe Conte (ancora) ma sarebbe pronto anche ad offrire a Carletto degli stimoli introvabili in altre realtà. Cioè, praticamente il “Napoli di Ancelotti” (è strano anche solo scriverlo) sarebbe un modo per dare al tecnico emiliano una nuova vita professionale con una grande possibilità di vincere laddove non ci è ancora riuscito nessuno. Quindi, un’occasione da prendere al volo.

Tante indiscrezioni, troppe indiscrezioni. Noi riscriviamo il pensiero di questa mattina: ci sembra tutto troppo lontano dalle possibilità del Napoli. E parliamo dal punto di vista economico e tecnico. Per Benitez, più che ogni altra cosa, parla il buon senso. Eppure, anche lui è già finito del tritacarne del Festival. Che ha già cantato e fatto cantare, e siamo appena agli inizi.

ilnapolista © riproduzione riservata