Allegri: «Complimenti al Napoli, hanno fatto una stagione straordinaria»

Massimiliano Allegri intervistato da Sky al termine di Roma-Juventus: «La squadra di Sarri ci ha dato filo da torcere fino alla fine».

Allegri: «Complimenti al Napoli, hanno fatto una stagione straordinaria»
Photo Matteo Ciambelli

L’intervista a Sky

Massimiliano Allegri intervistato da Sky al termine di Roma-Juventus: «Bisogna fare i complimenti al Napoli, ci hanno dato filo da torcere fino alla fine. Hanno fatto un campionato eccezionale, il loro record di punti per un secondo posto significa tanto. Noi siamo stati bravi a vincere la partita d’andata col rischio di andare a -7, e a rimanere calmi dopo la sconfitta interna col gol di Koulibaly».

«Quest’anno abbiamo dovuto cambiare il modo di giocare, anche mettendo qualcuno in discussione. La competizione tra i calciatori è fondamentale, ho sempre fatto le mie scelte nell’interesse della squadra».

L’estetica mancante della Juventus secondo Allegri: «Giocare bene o giocare male è relativo. Quest’anno hanno i miei ragazzi hanno fatto tantissimi gol, la cosa che a volte non riesco a spiegare è che si sta riducendo il calcio alla teoria. Questo gioco è estro, libertà fantasia. Poi ci sono dei momenti particolari della partita che si devono vincere, io faccio contenti i tifosi se vinco le partite e le competizioni, non facendo l’esteta. Ci sono squadre che giocano meglio della Juventus, ma alla fine devi arrivare a un risultato. Io sono legato ad allenatori di un tempo che fu, ci hanno insegnato tante cose. L’unico vero cambiamento che c’è stato nel calcio è stata l’eliminazione del passaggio al portiere. Per il resto, è tutto uguale».

«Fino a gennaio dello scorso anno, giocavamo malissimo. Dopo la sconfitta di Firenze ho deciso di cambiare, l’anno precedente giocavamo ancora in un altro modo. Io cambio la squadra in base alla strada che devo fare verso il risultato».

ilnapolista © riproduzione riservata