Rinviata a domani la vendita biglietti per Fiorentina-Napoli

Si va verso l’apertura ai residenti in Campania con tessera del tifoso, dovrebbero essere sistemati in Curva Ferrovia. Gli ultras nel settore ospiti

Rinviata a domani la vendita biglietti per Fiorentina-Napoli
Photo Matteo Ciambelli

Curva Ferrovia divisa in due

È stata rinviata a domani mattina alle 10 la vendita dei biglietti per Fiorentina-Napoli in programma domenica 29 aprile alle 18. La riunione di stamattina per l’ordine pubblico ha ottenuto innanzi tutto quest’effetto. Dovranno essere comunicate ufficialmente le decisioni. A questo punto è molto probabile che la vendita sarà aperta ai tifosi campani con tessera del tifoso che potrebbero dividere la curva Ferrovia con gli abbonati della Fiorentina. La curva potrebbe essere divisa in due. I circa cinquecento appartenenti a gruppi organizzati, e senza tessera del tifoso, andranno nel settore Ospiti.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. e alla fine la curva la vendono solo ai loro fidelizzati, e qualche biglietto negli altri settori solo ai residenti in Toscana.
    Complimenti alla Fiorentina, alle istituzioni ed a tutte le mirabili e generose menti che preferiscono lo stadio mezzo vuoto piuttosto che permettere ad un popolo pazzo di amore e di speranza di spingere la propria squadra.
    che tristezza l’italia

  2. Allucinante!! Solo le tribune, solo i residenti in Toscana. http://www.violanews.com/news-viola/fiorentina-napoli-le-modalita-di-vendita-dei-biglietti-e-le-informazioni-per-i-tifosi-partenopei/

    Ora bisogna decidere se sottostare a questo ricatto mafioso

  3. non ho capito perché fare tutto questo casino per favorire tifosi organizzati senza tessera e penalizzare quelli tesserati.
    La soluzione era semplice: settore ospiti per tesserati campani e non.
    I 500 organizzati ma non tesserati: divieto di trasferta.

    Invece sta tessera del tifoso è diventata la solita pagliacciata italiana.

    • Gennaro Russo 26 aprile 2018, 16:54

      Perchè è semplice capire: i 500 organizzati e non tesserati ci sarebbero andati lo stesso a Firenze e rimanendo fuori dallo stadio potevano anche vandalizzare…. Invece nello stadio, sotto l’occhio attento delle telecamere , sono riconoscibili e, nel caso facessero “stronzate”, possono essere facilmente identificati.

    • Sono d’accordo e poi perché solo 500 non tesserati…io abito in toscana ma non ho la tessera e non faccio parte del tifo organizzato e quindi sono discriminato !!!!!!!

      • ma per quello che capisco il problema è solo di chi è residente in Campania. Noi emigranti potremo comprare il biglietto. Ci vediamo in Ferrovia 😉

    • perché il governo che la aveva fatta non c’è più… Di fatto è solo una card fidelizzante.

Comments are closed.