Il Liverpool di Klopp (che fa turn over estremo) fermato dall’Everton: il derby finisce 0-0

Klopp rivoluziona completamente il Liverpool, l’Everton non ha più obiettivi e porta a casa un buon punto. Appuntamento a Manchester, martedì, per la notte-Champions dei Reds.

Il Liverpool di Klopp (che fa turn over estremo) fermato dall’Everton: il derby finisce 0-0

Tra le due partite di Champions

Un derby tra le due partite di Champions. Come il Manchester City, così il Liverpool di Klopp. Qualche settimana fa, il tecnico tedesco del Liverpool protestò per il calendario della Premier, oggi sceglie il turn over estremo e porta a casa un punto dalla trasferta a Goodison Park. Il derby con l’Everton è un’occasione per tanti calciatori schierati poco nel corso della stagione: Clyne, Klavan, Solanke, Ings. C’è Henderson, che sarà squalificato in Champions, insieme a Milner e Wijnaldum a centrocampo; in attacco, assente Salah, tocca a Mané mantenere i contatti con il Liverpool vero. Nella ripresa, Klopp richiama dalla panchina Firmino e Oxlade-Chamberlain, due dei grandi protagonisti dell’impresa in settimana contro il City di Guardiola. Ma finisce 0-0, nonostante un buon numero di occasioni, da una parte e dall’altra.

Gli highlights si aprono con una buona occasione per Solanke, stoppato da Pickford; la risposta dei Tooffes è affidata a Bolasie, che impegna Karius alla metà del primo tempo. La seconda e la terza grande occasione per il Liverpool capitano a Milner a Mané in chiusura di primo tempo: ancora bravo Pickfordsul tiro di Milner, palla alta sulla traversa dopo una conclusione dell’esterno senegalese dai 25 metri. La pressione e il possesso degli uomini di Klopp sono maggiori, anche se la partita perde un po’ di tono all’inizio della ripresa. L’Everton viene fuori nel finale, Walcott crea una buona occasione per il turco Cenk Tosun, che spara alto di testa; anche Calvert-Lewin ha una buona chance, ma spara alto a breve distanza. Finisce così, un punto che fa bene a entrambe: l’Everton non ha più obiettivi, il Liverpool ha altro a cui pensare. Appuntamento a Manchester, martedì, per la banda di Klopp.

ilnapolista © riproduzione riservata