Donnarumma, corte del Psg (50 milioni pronti): Reina al Milan ha una spiegazione

Repubblica scrive dell’addio di Gigio Donnarumma, dell’approccio serrato del Psg: in questo modo, il Milan sanerebbe il bilancio e “giustificherebbe” l’affare-Reina.

Donnarumma, corte del Psg (50 milioni pronti): Reina al Milan ha una spiegazione

L’articolo di Repubblica

Un curioso caso del destino, e del calendario. Genoa-Milan, nel settembre 2015, spiegò al nostro calcio che il Milan aveva un portiere sedicenne destinato a rappresentare il futuro del club, nel suo ruolo e in senso assoluto. Gigio Donnarumma, ovviamente. Il racconto di Repubblica: «Mandandolo a riscaldarsi per un paio di rinvii azzardati di Diego Lopez, Mihajlovic ne anticipò virtualmente il lancio in serie A, che sarebbe avvenuto un mese dopo. Due anni e mezzo sono passati e la stessa partita e lo stesso stadio potrebbero segnare l’addio virtuale al Milan del portiere prodigio».

Esatto, il punto centrale del pezzo del quotidiano romano sta nel futuro, più che nel presente, del portiere di Castellammare di Stabia. Per dirla semplicemente: il Psg sta corteggiando in maniera intensiva il giovane Gigio, e il procuratore Raiola non sembra molto dispiaciuto di questo approccio, Anzi, sta incoraggiando il flirt. Per amore tecnico, il club francese sarebbe pronto a firmare un assegno di circa 50 milioni. Come dire: tutto torna. L’acquisto di Reina, l’addio di Donnarumma, forse tornerebbero e torneranno anche i conti del bilancio rossonero. Il Milan, dopo la batosta con l’Arsenal, riparte da Genova con la voglia di costruirsi un futuro importante. Le vicende economiche del club, però, passano e passeranno necessariamente da qualche sacrificio. Tutto torna, appunto.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. confy1926 fnsempre 11 marzo 2018, 14:11

    Era proprio il caso di fare uscire queste notizie sul mercato di una squadra che sta lottando per lo scudetto? Sembra fatto apposta .

  2. Pacojonathan 11 marzo 2018, 11:07

    Questo sarebbe un portiere da 50 milioni e 6 milioni di stipendio? Ridicolo!!!
    Ps. Io sono quello che, quando Balotelli stava sulla bocca di tutti i giornalisti e gli addetti ai lavori come un fuoriclasse, diceva che era un pacco ed un giocatore che rasentava la mediocrità. E dicevo anche del panzone spagnolo che a Madrid non avrebbe mangiato il panettone…

Comments are closed.