Palazzo Fondi: il primo esempio di rigenerazione urbana temporanea a Napoli

Un prestigioso spazio urbano in disuso restituito alla città: ospiterà, per un anno, mostre, festival e produzioni televisive

Palazzo Fondi: il primo esempio di rigenerazione urbana temporanea a Napoli

Napoli riscopre un suo antico tesoro. Palazzo Fondi, monumentale edificio affacciato nel cuore della città, ha riaperto le sue porte al pubblico ieri, dopo anni d’inattività.

Un modello di Rigenerazione Urbana Temporanea

Un nuovo modello di “Rigenerazione Urbana Temporanea” nel quale hanno creduto l’Agenzia del Demanio, il Comune di Napoli, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio (ABAP),l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Accademia di Belle Arti di Napoli, sviluppato e realizzato dalla divisione Urban Value, dell’agenzia Ninetynine.

palazzo fondi

Un meraviglioso spazio urbano in disuso restituito alla città, trasformato in un contenitore versatile e dinamico in cui cultura, sperimentazione, arte e multidisciplinarità possono dialogare e interagire contribuendo a contrastare il degrado e creando indotto per la città e posti di lavoro.

A maggio 2019 la destinazione finale

Costruito nella seconda metà del 1700, su una precedente struttura dall’architetto Luigi Vanvitelli, per tanti anni Palazzo Fondi  ha ospitato degli uffici fino a quando è stato abbandonato.

In attesa della sua nuova destinazione finale in programma per Maggio 2019, quando inizieranno i lavori per la nuova sede dell’AGCOM, viene riconsegnato temporaneamente alla cittadinanza convertito in un luogo che ospiterà moltissime iniziative.

palazzo fondi

Le iniziative che ospiterà il Palazzo

Sarà quindi un anno ricco di iniziative: la corte interna ospiterà installazioni d’arte contemporanea (la prima curata da RentArt con l’esposizione delle sculture dei maestri Bruno Melapponi, Massimo Antonelli e Carmine Tornincasa) e Palazzo Fondi vedrà alternarsi nelle sue sale mostre internazionali: “Poison. Il potere del veleno”, la mostra naturalistica che, dopo aver girato il mondo, arriva per la prima volta in Italia ed esplora tutti gli affascinanti e temuti segreti del veleno.

In arrivo a ottobre “Real Bodies”, premiata come mostra più visitata d’Europa nel 2017.

palazzo fondi

Le stanze dello storico edificio accoglieranno una tappa della Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia diretto da Ruggero Cappuccio a giugno 2018, saranno base per una produzione televisiva di Cattleya, e accoglieranno diverse attività soprattutto per i giovani talenti alla ricerca di nuovi spazi per i loro progetti: sale prova per musicisti, studi fotografici, set per tv e cinema, spazi espositivi per artisti esordienti e designer e aree dedicate al co-working dove studenti e giovani imprenditori avranno la possibilità di far crescere i propri progetti professionali in un luogo dinamico e ricco di storia.

L’obiettivo condiviso fra Agenzia del Demanio, Comune di Napoli e Ninetynine Urban Value è attivare un giro d’affari per la città di oltre 5 milioni di euro in poco più di un anno attraverso una pluralità di realtà e contenuti coinvolti. La partnership strategica tra pubblico e privato pone basi concrete per una grande opportunità per la città di Napoli che potrà godere dell’indotto sociale, economico e occupazionale generato da questo progetto.

ilnapolista © riproduzione riservata