Sky: Napoli, sguardo agli svincolati per il terzino sinistro. Il nome più caldo è quello di Milic

Il laterale croato, ex Fiorentina, si è svincolato poche settimane fa dall’Olympiakos. Gli altri profili sono lontani dallo standard del Napoli, oppure non giocano da molto tempo.

Sky: Napoli, sguardo agli svincolati per il terzino sinistro. Il nome più caldo è quello di Milic

Il mercato degli svincolati è aperto

Senza il ritorno di Ghoulam, il Napoli ha una sola opportunità per trovare un nuovo interprete nel ruolo di terzino sinistro. Si tratta del mercato dei free agent, dei calciatori senza contratto. È ancora possibile acquistare e registrare in lista un calciatore senza legami contrattuali con altri club. Gianluca Di Marzio, esperto di mercato di Sky, ha scritto sul suo sito ufficiale che l’idea sta stuzzicando Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli.

I nomi a disposizione non sono di altissimo livello, anche considerando il fatto che essere svincolati a febbraio vuol dire non aver ricevuto offerte in occasione dell’ultima sessione di calciomercato. È il caso di chi, come Hrvoje Milic, ha interrotto il suo rapporto lavorativo con l’Olympiakos e non ha ancora trovato una nuova squadra. Secondo quanto riportato da Di Marzio, il nome più caldo è quello del croato ex Fiorentina. Per lui, 19 presenze in viola nella stagione scorsa, poi il trasferimento in Grecia e appena quattro partite totali con la squadra del Pireo.

Tra i calciatori citati da Di Marzio, Milic è l’unico ad avere una buona esperienza internazionale (6 presenze con la nazionale croata) e ad aver interrotto da poco il legame con il suo ultimo club. Anche Michelangelo Albertazzi, ex Verona, è svincolato da pochissimo, ma ha qualità inferiori e un profilo tattico (è un difensore centrale convertito in esterno) differenti da quello di Milic.

Altri nomi: Kieran Richardson, Guilherme Siqueira, Djamel Mesbah, Benoit Tremoulinas. Tutti calciatori da tempo fuori gioco, senza un club. Siqueira, per esempio, ha lasciato la sua ultima squadra a settembre. Difficile pensare che possa essere un rinforzo immediato, quello che serve al Napoli per sopperire all’emergenza-Ghoulam.

ilnapolista © riproduzione riservata