Napoli-Spal 1-0, gol di Allan nel primo tempo per il controsorpasso

Nono successo consecutivo, Juventus di nuovo indietro di un punto. Annullato un gol ad Hamsik dopo il check del Var. Ora Lipsia, poi Cagliari.

Napoli-Spal 1-0, gol di Allan nel primo tempo per il controsorpasso
Foto Ssc Napoli

Napoli-Spal 1-0, gol di Allan al sesto nel primo tempo. Partita non brillantissima, ma missione compiuta. È la nona consecutiva, record di tutti i tempi in un singolo campionato.

Il primo tempo

Inizio scoppiettante del Napoli, che stringe subito d’assedio la Spal e costruisce quattro palle gol nei primi dieci minuti. Ne concretizza solo una, il gol di Allan è fantastico dopo un triangolo con Mertens e Callejon. Subito prima, il palo di Insigne su conclusione a giro deviata; subito dopo, grande intervento di Meret su conclusione al volo di Callejon. Il Napoli, dopo questa prima fase brillante, preferisce ritirarsi un po’ nelle sue stanze. Amministra il possesso, gestisce il gioco, concede una sola conclusione alla Spal, da fuori area. Il tiro di Viviani viene controllato senza problemi da Pepe Reina. Meret è ancora bravo su Hamsik, nella fase finale del primo tempo.

La ripresa

Il Napoli continua nella sua partita senza grande intensità offensiva. La Spal prova ad alzarsi, ma viene sempre ribattuta dalla difesa del Napoli, attenta e concentrata. C’è un caso-Var, un gol annullato di Hamsik. Ben imbeccato da Allan, il capitano slovacco del Napoli batte Meret di testa ma è davanti la linea per mezza figura. In occasione del gol, Marek viene ammonito per aver rotto la bandierina durante l’esultanza. Poi uscirà, spazio a Zielinski. Entreranno anche Rog e Diawara, nel finale. Niente sofferenze, zero occasioni per la Spal nella ripresa. Ovviamente, non si può parlare di un Napoli che strappa gli occhi. Controsorpasso effettuato, Juventus di nuovo dietro. Ora Lipsia, poi Cagliari-Napoli.

ilnapolista © riproduzione riservata