Di Francesco: «Strootman? A Roma ci perdiamo in chiacchiere, servono più fatti»

Eusebio Di Francesco in conferenza stampa alla vigilia di Udinese-Roma: «Mi aspettavo un distacco inferiore dal Napoli».

Di Francesco: «Strootman? A Roma ci perdiamo in chiacchiere, servono più fatti»

In conferenza stampa

Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, ha presentato in conferenza stampa il match che domani opporrà i giallorossi all’Udinese. All’ordine del giorno, anche le parole pronunciate da Strootman in merito alla politica di mercato del club («Juventus e Napoli sono iù forti di noi, questo è sicuro, purtroppo non siamo competitivi per lottare con loro. Per la Roma è difficile non è un club che compra solo, anzi ogni tanto deve vendere il suo migliore come è successo negli ultimi anni»).

La risposta dell’allenatore: «Serve grande ambizione se si vuole fare questo lavoro. Credo che andiamo sempre oltre al campo, parlo sempre di altro in conferenza, vorrei parlare più di calcio. Qui a Roma ci perdiamo sempre su tante chiacchiere, dobbiamo fare i fatti per costruire qualcosa. Sia io come allenatore, che i miei calciatori che devono concentrarsi sugli obiettivi imminenti, cioè la Champions e il campionato, la Champions in campionato e la Champions a seguire. Concentriamoci su questo che è la cosa migliore anziché spendere energie su altro. Il resto ci deve interessare meno, parlo in generale, non parlo di Strootman ma di tutta la squadra».

Il distacco dal Napoli

Di Francesco sulla distanza in classifica tra la Roma e il Napoli: «Abbiamo perso punti per negligenza e sfortuna. Siamo un po’ mancati in alcune partite, mi sarei aspettato un distacco inferiore e sono tra i responsabili. Il dispendio della Champions non è una motivazione. Comunque stiamo facendo un ottavo di Champions e vorrei vedere un po’ di ottimismo».

 

ilnapolista © riproduzione riservata