Stazione Centrale di Napoli, tentato assalto agli ultras del Verona

Secondo la Digos, un centinaio di appartenenti alla frange violente dei tifo azzurro erano pronti ad attaccare i rivali

Stazione Centrale di Napoli, tentato assalto agli ultras del Verona

Erano pronti con mazze e cinghie

Vi avevamo detto del pericolo di scontri tra ultras per l’arrivo di tifosi del Verona. E infatti oggi, secondo la Questura di Napoli, alla Stazione Centrale sarebbe stato sventato un attacco da parte dei napoletani nei confronti degli oltre duecento tifosi gialloblù. Secondo la Digos, come riporta il sito del Mattino “i napoletani erano pronti con mazze da baseball, armi improprie e cinghie borchiate, nascondendosi nel reticolo di vicoli che circondano piazza Garibaldi”. I tifosi del Verona sono poi stati scortati al San Paolo, non è accaduto nulla.

Ricordiamo che a Verona un paio di mesi fa c’è stato un assalto a un bar storico ritrovo di tifosi del Verona. Al momento nessuno è stato incriminato per quel reato.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Come si semina….. Non voglio giustificare l’attacco, ma la “civile” Verona è un popolo inqualificabile….tutto il veronese, non solo lo stadio sono torbe razziste, intonano cori contro i napoletani anche se non gioca il Napoli ed hanno la Curva sotto squalifica. Si deve squalificare tutto lo Stadio, perchè un covo di beceri ignobili. Non hanno palle per applicare leggi per far finire sta vergogna tutta italiana. L’avvisaglia si è vista ieri, con quelle bombe carta sopra il loro recinto, come a dire vi aspettavamo. Questo non succede con nessun’altra tifoseria, anche se non tutte sono come i siciliani amici da sempre.

Comments are closed.