Donadoni: «Non saremo comparse, il pubblico di Napoli capirà che Verdi ha scelto di restare a Bologna»

Roberto Donadoni in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Bologna: «Affrontiamo una squadra da scudetto, noi vogliamo fare la nostra buona figura. Donsah è recuperato, come Pulgar. Dzemaili sta crescendo».

Donadoni: «Non saremo comparse, il pubblico di Napoli capirà che Verdi ha scelto di restare a Bologna»

In conferenza stampa

Roberto Donadoni, tecnico del Bologna, presenta in conferenza stampa il match di domani contro il Napoli. «Andremo al San Paolo e cercheremo di non essere delle comparse, proveremo a fare la nostra figura e a raccogliere punti. Il Napoli è una squadra da scudetto, ha dei giocatori fortissimi, che sbloccano le partite. Il movimento di Callejon, per esempio: tante squadre hanno sofferto quel suo taglio, ma se viene marcato bene allora lo spagnolo cambia e ti punisce comunque. Ci sarà da soffrire, lo faremo da squadra».

Il San Paolo e Simone Verdi: «È uno stadio che assicura un clima infuocato. Per quanto riguarda Verdi, credo che i tifosi del Napoli capiranno. Quello che accade in casa tua può capitare in un’altra squadra. Può essere che un calciatore decida di restare nel suo club, nel suo ambiente. Anche a Bologna. Ci vogliono sempre rispetto ed equilibrio. Simone ora deve lasciarsi alle spalle il mercato, se vuole crescere deve iniziare a guardare oltre».

Donadoni e la condizione dei suoi calciatori: «Pulgar è recuperato, Gonzalez non sta bene nonostante dagli esami non sia emerso nulla. Dzemaili sta crescendo, si deve sveltire un po’ nel ritmo della gara, nel tempo migliorerà. Donsah ha fatto una buona settimana ed è assolutamente a disposizione. Per Torosidis valuteremo questa mattina».

ilnapolista © riproduzione riservata