Donadoni: «Se l’arbitro non giudica l’intensità di un fallo, che ci sta a fare?»

A Mediaset Premium: «C’è sempre una leggera preferenza per le grandi squadre. Mi fa rabbia la diversità di comportamento, anche sui due episodi»

Donadoni: «Se l’arbitro non giudica l’intensità di un fallo, che ci sta a fare?»

Roberto Donadoni ai microfoni di Mediaset Sport:

«Sono sempre preferite le grandi squadre»

«Sul piatto della bilancia c’è sempre una leggera preferenza verso le grandi squadre. Poi ci sta che le cose vadano come sono andate. Se arbitro decide che la mano di Koulibaly non è mano allora non fischia e poi il Var gli da ragione e allo stesso modo deve fare su quello del Napoli. Invece d una parte decide lui e quindi non si può tornare indietro. Questo mi fa rabbia. L’arbitro (Mazzoleni, ndr) non è stato perfetto. Tra il primo e secondo tempo alla domanda sull’intensità del fallo in area ha risposto “Io non posso giudicare l’intensità”. Ma l’arbitro deve giudicare proprio quello, perché in aera di rigore ce ne sono tanti di falli e se lui non giudica l’intensità che fa?»

ilnapolista © riproduzione riservata