Nedved: «Dybala deve fare tanti sacrifici nella vita privata»

Le parole del vicepresidente bianconero alla cena di Natale del club: «La Juventus gli è vicina, è normale che a 24 anni abbia alti e bassi».

Nedved: «Dybala deve fare tanti sacrifici nella vita privata»

Alla cena di Natale

Messaggio in codice, ma neanche tanto, per Paulo Dybala. Il fantasista della Juventus è stato “richiamato all’ordine” da un personaggio discretamente importante nella e della narrativa juventina, il vice-presidente Pavel Nedved. Tra l’altro, Nedved ha avuto modo di parlare dell’attaccante argentino in occasione di un evento ufficiale, la cena di Natale del club. Come dire: un luogo e un momento di festa e di relax non hanno fatto passare in secondo piano i problemi della Joya. Segno che il suo momento è tutt’altro che semplice.

Queste le parole di Nedved: «Sicuramente bisogna ritrovare il vero Dybala, ha 24 anni, normale che abbia alti e bassi. Sa che ha una società che gli sta sempre vicino e quando ha bisogno può parlare e appoggiarlo. Però deve fare molti sacrifici nella vita privata. Allegri tratta tutti allo stesso modo, ha sempre fatto così alla Juve: quando non stanno bene anche Higuain e Mandzukic vanno in panchina».

Ora, per un solo momento, pensiamo a cosa succederebbe a Napoli se un dirigente azzurro pronunciasse parole del genere, riferendosi a Insigne e/o Mertens. Ovviamente è un puro esempio, però immaginiamo la reazione mediatica e dei tifosi.

Per Allegri, invece, la situazione difficile si fa ricondurre a un problema di forma fisica: «Dybala deve ritrovare la condizione, queste settimane che ci portano alla fine dell’anno saranno utili per ritrovare la forma dei calciatori che, per un motivo o per l’altro, l’hanno persa».
ilnapolista © riproduzione riservata
  • oceaan5

    secondo me l’avete interpretata nel modo sbagliato… forse intendeva che ha una vita privata difficile in cui deve fare molti sacrifici.. ahahahah