Spal-Napoli: nessun coro contro i napoletani. Ultras di Napoli al concerto per Aldrovandi

Lo stadio di Ferrara ha rappresentato un’eccezione nel panorama italiano. Ultras napoletani ieri sera in piazza per ricordare Federico

Spal-Napoli: nessun coro contro i napoletani. Ultras di Napoli al concerto per Aldrovandi

Ultras del Napoli al concerto per Federico Aldrovandi

È incredibile ma ormai l’assenza di cori contro Napoli e i napoletani è una notizia. Ovviamente nel campionato italiano. Perché all’estero è la norma. Ma in Italia lo stadio di Ferrara rappresenta un’eccezione. Oggi, né prima né durante né dopo la partita tra Spal e Napoli si è sentito un solo coro contro la città di Napoli e contro i napoletani. Non solo, nel corso di Spal-Udinese di qualche settimana fa, i tifosi della Spal hanno fischiato i tifosi ospiti che intonavano cori sul Vesuvio e contro Napoli. Non c’è un gemellaggio, magari una triangolazione con l’Ancona. C’è comunque rispetto.

Ieri sera, nella piazza di fronte al castello, si è tenuto un concerto per Federico Aldrovandi il ragazzo ucciso di botte da quattro poliziotti nel 2005. Federico era tifoso della Spal. In curva sventola una bandiera con il suo volto. E ieri sera in piazza c’erano anche ultras e tifosi del Napoli al concerto.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Bel clima sugli spalti.
    Peccato che non ci hanno permesso di visitare la città.

  2. Massimiliano Pontrelli 24 settembre 2017, 9:57

    Chapeau! Sta rapidamente diventando la mia seconda squadra.

  3. Gli udinesi pure in campo ospite pensano ad altri al Napoli? questi sono dei minorati mentali. Onore ai tifosi della Spal, gia solidale con loro su facebook in fatti del caro abbonamento, non mi meravigliavo della loro civiltà da esempio e ancor più per aver zittito quegli ignorantoni degli udinesi a suon di fischi. La Spal batterà la Juve, perderà a Napoli ma si salverà perchè gioca benissimo a calcio. Un elogio al popolo spallino.

    • non vedo l’ora che arrivi il giorno che loro e il sassuolo retrocedano…

  4. Già mi era simpatica la SPAL, dopo questo, dopo oggi ancor di più. Nonostante quanto c’ha fatto soffrire. Anzi forse proprio perché ci ha fatto soffrire senza piazzare davanti alla propria porta pure la credenza della nonna, ma giocandosela per come poteveano.

Comments are closed.