Maksimovic, e il problema della sua indecifrabilità

Il difensore serbo viene da un anno di apprendistato, ma è l’unico calciatore ancora non coinvolto nelle rotazioni. Cosa c’è dietro questo caso così particolare?

Maksimovic, e il problema della sua indecifrabilità

Un caso che si trascina

Mario Rui, Ounas, Maksimovic. A parte i due portieri di riserva e gli “esclusi” (Pavoletti, Tonelli, Ounas, Zapata, Strinic), sono gli unici tre calciatori a non aver giocato un solo minuti nel Napoli 2017/2018. Se per i nuovi acquisti un periodo di rodaggio fa parte del gioco, per Maksimovic siamo (di nuovo) nel campo dell’indecifrabilità. Della serie: dall’anno scorso ad oggi, come prosegue l’evoluzione di Maksimovic?

Perché indecifrabilità? Semplice: Maksimovic non gioca, non va in campo, non sappiamo a che punto è. Sappiamo solo che, nei momenti di necessità o di turn over impostato spontaneamente, Sarri sceglie Chiriches. È andata così a Verona, nella partita “di mezzo” tra Nizza e Nizza. Albiol riposa, dentro Vlad. Per carità, dal punto di vista delle caratteristiche è un cambio “giusto”: rispetto al rumeno, l’ex Torino ha caratteristiche da corazziere, meno impostazione e più prestanza fisica. Nel gioco degli slot di coppia, il suo posto sarebbe quello di vice-Koulibaly. Però Koulibaly non esce mai, o almeno finora non è mai uscito. Niente spazio per Maksimovic. E noi continuiamo a chiederci a che punto sia il lavoro su questo calciatore.

Mercato e campo

È un discorso intrecciato, calciomercato e calcio in senso stretto. I soldi investiti per acquistarlo dal Torino, finora, non sono stati valorizzati. E questo è un primo problema. Il secondo, più strettamente tecnico, riguarda l’adattamento del calciatore. Sappiamo del suo background da difesa a tre, sappiamo le difficoltà con cui i calciatori interiorizzano i meccanismi di Sarri (i difensori, soprattutto). Ma un processo lungo più di un anno ci appare davvero troppo lungo.

E allora il problema è del calciatore, e torniamo al discorso del mercato. Se, con il tempo, Chiriches e Albiol e Koulibaly hanno imparato a stare in campo secondo le richieste del tecnico, un calciatore da 25 milioni di euro non è in grado di riuscirci? No, ci pare una valutazione eccessiva. Eccessiva come potrebbe essere la “paura” del tecnico, magari.

Si è parlato di “valutazione eccessiva” per i soldi versati al Torino, ma quello è un discorso di mercato, di domanda e offerta. Se Maksimovic è costato 25 milioni al Napoli, non sarebbe costato di meno ad altri club. Si parlava di Chelsea, per il serbo. Non a caso, forse.

Prospettive

Il Napoli, dopo la sosta, andrà incontro al primo tour de force. In venti giorni, sei partite tra campionato e Champions. Maksimovic potrebbe (dovrebbe?) avere almeno la chance di mettere piede in campo. Per capire a che punto è, per verificare quali siano le sue condizioni rispetto al progetto Napoli. Perché si tratta di un difensore promettente, ancora giovane (26 anni a novembre) e che ha la prospettiva di subentrare ad Albiol quando lo spagnolo deciderà di tornare a casa. Non parliamo dell’eventuale addio di Koulibaly, ma consideriamo anche questa ipotesi.

Il Napoli, giustamente, aveva deciso di costruirsi un’alternativa e un erede potenziale tra mercato e Castel Volturno. Il primo anno è andato “perso” dietro alla necessità di riscrivere completamente il calciatore e di fare risultato, sempre. Ecco, oggi la prima esigenza dovrebbe essere sparita – almeno quella. O forse no, non lo sappiamo. Lo sapremo al primo ingresso in campo, è una questione di curiosità e di attesa. E di valorizzazione. Del calciatore, dell’investimento. Che poi è la stessa cosa.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. A me Maxsimovic sembra più forte di Chiriches: come cappellate siamo là (ma la media è la stessa di KK) e come il rumeno è molto bravo nell’impostazione (e con tutti e due i piedi) ma pur non essendo veloce (come Vlad), per me nell’uno contro uno è addirittura il più forte dei quattro (KK è un mostro nel contrasti e nell’anticipo ma si fa saltare troppo spesso). Fisicamente poi non teme proprio nessuno e di testa è ottimo
    Dicono che abbia un pessimo carattere e che abbia legato poco con i compagni. Anche se è appena inizata la stagione è giusto porsi la domanda sul suo impiego nullo a parte una (ottima) amichevole. A proposito di KK, ma secondo voi non potrebbe provare lui come sostituto di Hysaj ? Pensate quanto guadagneremmo in fisicità con una difesa con Maxsimovic, Albiol e KK…

  2. Maksimovic come centrale di sinstra non è adatto (ricordare quando subentrò a firenze l’anno scorso con il napoli in vantaggio per uno a zero e commise due errori che costarono due gol) quindi può giocare solo a dx eventualmente con koulibaly, ma ne risentirebbe la fase di impostazione, o spostando a sx Albiol o Chiriches.

  3. Domenico Sapio 29 agosto 2017, 23:19

    Se non ricordo male , Maksimovic firmò il suo contratto con il Napoli senza aver passato prima gli esami medici: siamo sicuri che è tutto a posto ?

    È una domanda la mia, non un’insinuazione malevola !

  4. Scusate, ma la stagione è cominciata da poco più di una settimana…se ci togli le 2 gare dei playoff, bei quali offiamente Sarri è voluto andare sul “sicuro”, sono state giocate 2 partite.
    ma aspettare almeno qualche mese per vedere se giocherà, quanto giocherà, e come giocherà, no?

  5. michele o pazzo 29 agosto 2017, 21:26

    In effetti…. ma chi tra noi lo farebbe giocare al posto di kulibaly?
    Rimandiamo il dibattito al post tour de force…. magari scopriremo che maksimovic sarà impiegato e (spero) con profitto, altrimenti avremo la conferma del perché non gioca…

  6. Anche questo gioco di prestigio è riuscito male a Mago Giuntoli. Dal cilindro non è uscito il coniglio. Consoliamoci con la compensazione concessa da Ramadani. Rog sta a Napoli perché Ramadani, forse mosso a pietà per i soldi buttati con Maksimovic, ha voluto ringraziare Mago Giuntoli della generosità.
    Quest’anno almeno un coniglio è uscito dal cilindro di Mago Giuntoli (Ounas). Se lo era dimenticato un ex amico di Mago Giuntoli (Nicolas H.)

  7. Ciro Polpetta 29 agosto 2017, 20:37

    valorizzazione, che bella parola …

  8. Comunque non e` vero che Maksimovic non sappia portare il pallone ed impostare, perche` quella e` una delle sue caratteristiche e lo faceva a Torino. Poi di testa e` anche forte ( infatti di testa Maksimovic e Chiriches sono meglio dei due titolari) Secondo me e` una questione di carattere e garanzie.

  9. Luigi Ricciardi 29 agosto 2017, 20:16

    Maksimovic è il sostituto naturale di Koulibaly, e il franco-senegalese dell’inizio di campionato è uno dei punti di forza del Napoli.
    Quando il serbo ha giocato al posto di Albiol, è stato mediamente piuttosto mediocre.

    • “..Dell’inizio di campionato…”, ma sono io che mi sbaglio, o sono state giocate solo 2 partite fin’ora?
      No, perché qua sembra che Sarri in 5 mesi non lo abbia utilizzato…
      Magari in settimana Maksimovic ha avuto un attacco di diarrea ed era indisponibile…

      • Luigi Ricciardi 29 agosto 2017, 23:17

        Infatti sono d’accordo con te, contestavo anche il senso dell’altro articolo in cui ci si lamentava che Sarri avesse usato i titolarissimi, quando siamo a 4 partite ufficiali e 18 giocatori utilizzati.

  10. anche secondo me la gestione di Maksimovic è misteriosa, lo stesso tecnico ha detto che lo volle lui e Giuntoli e che in prospettiva è un mostro, davvero inspiegabile, perchè non è sul mercato, non gioca mai e gode della fiducia dell’allenatore, ma come può garantire la performance se non gioca mai?
    un mistero davvero

    • Carlo Beccaria 29 agosto 2017, 20:17

      Maksimovic voluto da Sarri????
      Ma se il Napoli lo cercava dai tempi di Benitez! !!
      Ma un po di memoria la avete?

      • sono l e parole di Sarri di Aprile, forse ti sono sfuggite se vuoi controllo, ma mi sembra di ricordare bene, io ci credo anche, per me Maksimovic è un mostro al momento giusto lo utilizzerà, sarà l’anno di Maksimovic, Rog, Diawara e Ounas con Milik e zielisnky che già scoppiettano e rispetto lo scorso anno di questi tempi, un Insigne e mertens in +. Secondo me ci sono almeno18-19 giocatori titolari, non sono pochi. Se Sarri ha voluto quelli dello scorso anno come ha dichiarato una ragione c’è

  11. Carlo Beccaria 29 agosto 2017, 19:56

    Leggetevi la storia di tutti i passaggi di mercato di maksimovic dalle origini e capirete tante cose. Prima fra tutte perché non vale 1/4 dei 28 (non 25) spesi

    • Beg, Sarri ha detto che è fortissimo, ed io di Sarri mi fido.

      • Carlo Beccaria 29 agosto 2017, 22:49

        Hai mai sentito un allenatore che parli minimamente male di un giocatore costato 28 milioni?

      • Serena Ascione 30 agosto 2017, 0:44

        non ti fidare tanto di Sarri,ricordati ciò che disse di Saponara…

  12. “Si parlava di Chelsea, per il serbo”.
    Ma lo abbiamo comprato noi.
    Non a caso, forse.

  13. Speriamo che quando verrà convocato non abbia troppa ruggine addosso

  14. aristoteles logatto 29 agosto 2017, 19:16

    Naturalmente spero di essere presto smentito

  15. aristoteles logatto 29 agosto 2017, 19:15

    Forse è semplice:non è buono. Quello buono era Glik

  16. Carmelo Bauman 29 agosto 2017, 19:12

    Maksimovic è un ottimo difensore, probabilmente migliore di Albiol. Sarri dovrebbe spiegare qualcosa.

Comments are closed.