Sconcerti: «Una lezione dolorosa, Higuain gigante improprio»

L’editoriale di Mario Sconcerti sul Corsera: «La formazione fantasia non funziona contro chi gioca meglio di te. Non sbilancia i più forti».

Sconcerti: «Una lezione dolorosa, Higuain gigante improprio»

L’editoriale sul Corsera

Mario Sconcerti scrive di Juve nel suo editoriale/commento per il Corriere della Sera. E fa una fotografia impietosa della partita, perché elogia il Real e spertica la Juventus. Che, leggiamo, «ha perso la partita a centrocampo». E «ha giocato davvero male, perché nel secondo tempo ha potuto solo guardare il Real mentre sperava di tenerlo buono per un’altra manciata di minuti e poi vincere».

C’è il tempo anche per una citazione a Maurizio Sarri. Sembra uno dei soliti riferimenti al “rosicare” o agli alibi, ma stavolta ha ragione lui: «Una lezione totale, dolorosa, quasi inconcepibile, ma alla fine corretta. Non si è visto niente della Juve di sempre. È sembrato un ragazzo impreparato Dybala, un gigante nostalgico e improprio Higuain, un allievo Pjanic, un pasticcione Buffon, un apprendista Dani Alves su un avversario troppo più svelto di lui (Marcelo). Va ricordato, come fa spesso Sarri, da questo stesso avversario eliminato, che il Real è campione del mondo. Ma la Juve è rimasta a metà, si è fatta travolgere quasi con rassegnazione».

La parte finale è eloquente nella sua semplicità: «La formazione fantasia non funziona contro chi gioca meglio di te. Sbilancia gli altri, non i pochi più forti».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Sconcerti inizia ad accusare la vecchiaia. Quest’anno è stato capace di regalare delle perle assolute come:

    -dopo la vittoria contro l’Atalanta, l’inter è la vera contendente al titolo della Juventus. Arriverà di sicuro in Champions, è più attrezzata di Roma e Napoli;
    -Ronaldo a Torino farebbe panchina o al massimo il tornante!

  2. Sconcerti vai in pensione. Nun te reggae più

  3. Questo sconcerti pontifica in TV – tra l’altro strapagato come un divo dello spettacolo – e sui giornali da almeno 50 anni.
    Non ha alcuna idea di calcio in testa, pertanto si schiera sempre dalla parte del vincitore.
    Non si sbilancia in previsioni ma adatta il suo giudizio a posteriori all’opinione della maggioranza o del potere (che più o meno coincidono).
    Quindici giorni fa ha dichiarato e scritto che uno come CR7 nella splendida juve al massimo poteva fare il panchinaro. Ora ha scoperto che Ronaldo è un campione mentre Higuain è un mezzo pacco.
    All’anima della coerenza.

  4. Quale lezione, ieri sera era l’ Esame. Bocciati senza appello.

  5. “La formazione fantasia”

    l’unica fantasia che potevano concedersi era di vincere.
    uè ma tutti gli juventini che popolano il napolista nei commenti che fine hanno fatto?

  6. michele o pazzo 4 giugno 2017, 16:36

    Ogni tanto anche i giornalisti, specie se adulatissimi, dovrebbero avere l’umiltà di riconoscere quanto siano enormi le idiozie che hanno scritto in passato.

  7. giancarlo percuoco 4 giugno 2017, 13:25

    con questa squadra, ma con un altro allenatore, la juve avrebbe auto più possibilità.

    • Allegri ha fatto già un vero miracolo a portarli in finale. Un grandissimo allenatore

      • Antonella Capaldo 5 giugno 2017, 12:27

        non questa squadra dovere cose ‘e pazz, quindi devo pensare che alcuni acquisti siano stati fatti solo x indebolire le altre 2 potevano spendere meglio i soldi

  8. dino ricciardi 4 giugno 2017, 13:20

    Ma come Sconcerti ma non avevi scritto che con il Trippita alla Juve Ronaldo poteva fare solo il tornante o la panchina?
    Li pagano pure….non c’è meritocrazia a questo mondo 🙂

  9. Raffaele Sannino 4 giugno 2017, 11:31

    Contorsionismi di chi deve scrivere tutti i giorni per la pagnotta.Ronaldo panchinaro nella BB(secondo lui) ha dimostrato chi è un vero fuoriclasse,tra i ladroni non c’è ne sono.Se la strategia per conquistare la Champions era di acquistare Higuain e Pjanic hanno fallito.Sono lontanissimi dal tetto del mondo e la squadra attuale non è più forte di quella che raggiunse la finale del 2015.Dovrebbe avere il coraggio di scrivere che per vincere la prima condizione è cedere Higuain,che è un perfetto perdente.PS “gigante improprio” è un modo per scrivere che trattasi di un sopravalutatissimo.Senza urtare la suscettibilità dei dirigenti e dei milioni di tifosi pigiamati.

    • Domenico Spinella 4 giugno 2017, 14:04

      Sono più deboli del 2015. Allora avevano un centrocampo superiore con Pirlo, Pogba e Vidal, la difesa era la stessa, ma con due anni in meno ed in attacco Tevez e Morata non erano inferiori al traditore ed al suo compare, acerbo e verosimilmente sopravvalutato.

  10. Fabio Milone 4 giugno 2017, 11:26

    Qualcuno mi spiega che significa “gigante improprio”? Grazie

    • Caro Fabio, certe cose, a una certa età e/o con un servilismo innato e/o con un tasso alcolico elevato, non si possono spiegare.

      • Fabio Milone 4 giugno 2017, 16:54

        Finalmente ci sono arrivato, gigante improprio forse significa “non proprio un gigante”?

    • Che è un gigante, ma solo di panza

    • “non si è visto niente della Juve di sempre”.
      ecco, parliamo di un uomo che vive nel suo mondo, vede cose che noi ignoriamo.
      e dunque, gigante improprio vorrà di sicuro voler dire qualcosa, anche se non potremo capirlo mai.

  11. Non ci sono più le mezze stagioni.
    Meglio l’uovo oggi che la gallina domani.

  12. #sconcertistaisereno.

Comments are closed.