De Laurentiis: «Sarri non mi ha chiesto alcun aumento. La clausola non è un problema»

Aurelio De Laurentiis sul tecnico Maurizio Sarri: «Aumento? Non me l’ha chiesto. Sono contento che Napoli apprezzi il suo lavoro».

De Laurentiis: «Sarri non mi ha chiesto alcun aumento. La clausola non è un problema»
De Laurentiis e Sarri

Le parole alla cerimonia del Premio Bearzot

Torna a parlare Aurelio De Laurentiis. In occasione della consegna del premio Bearzot a Maurizio Sarri, il presidente azzurro parla del rapporto col suo tecnico e del futuro suo e del Napoli: «Il Napoli porta bene, si tratta del secondo allenatore azzurro a ricevere questo premio (dopo Mazzarri, ndr). Li scelgo bene? Non sta a me dirlo. I punti che abbiamo fatto quest’anno dimostrano che il calcio italiano è in fase di miglioramento, anche grazie al gioco di Maurizio. La clausola nel suo contratto? Fino a quando andremo d’accordo, non ci saranno problemi. Quando l’abbiamo preso, mi sono beccato dei manifesti di protesta in città. Ora sono contento che Napoli apprezzi il suo lavoro. Lo merita, lavoreremo insieme e la clausola non sarà un problema. Aumento? A me non è stato chiesto, potete leggere tranquillamente i dettagli dei contratti. L’interesse di altri club per Sarri? Mi ha fatto piacere, certo».

Il mercato: «Non potremmo sbagliare gli innesti suggeriti dal nostro allenatore. Sono d’accordo con Sarri, è difficile migliorare questa squadra. Abbiamo dovuto sostituire l’erede di Higuain infortunato, è stato bravo Sarri a inventarsi Mertens. Lo scudetto? Di solito chi vince ha la galanteria di lasciare il testimone…»

ilnapolista © riproduzione riservata