I dati sugli stadi: -0,02% rispetto all’anno scorso, Napoli in calo (-5,6%)

I dati dell’Osservatorio Calcio Italiano sugli stadi di Serie A: l’Inter è prima per affluenza, seguita da Milan, Juventus e Napoli.

I dati sugli stadi: -0,02% rispetto all’anno scorso, Napoli in calo (-5,6%)

Il report dell’Osservatorio Calcio Italiano

Dati di fine stagione per gli stadi di Serie A. Dati negativi, ma il calo stavolta è leggerissimo: la media di 22.217 spettatori per match è inferiore dello 0,02% a quella del 2015/2016. Siamo in leggero rialzo rispetto alla stagione 2014/2015 (22.057 spettatori di media), ma rispetto alle annate precedenti (2012/2013 e 2013/2014) assistiamo a un vero e proprio crollo: -9,9% e -5,4%.

Insomma, gli stadi italiani non sono nel loro miglior momento storico. Il report dell’Osservatorio Calcio Italiano non lascia dubbi in merito, anche se la stagione in corso ha presentato un trend interno positivo: rispetto alla 18esima giornata, la media spettatori si è alzata del 1,8% (era a 21.833).

Le squadre

Il Napoli è precipitato dal secondo al quarto posto in classifica. La flessione di affluenza al San Paolo è stata pari al 5,6% rispetto allo scorso campionato (36.601 spettatori per match). Esattamente come successo per l’intera Serie A, c’è però da fare una distinzione netta tra la prima e la seconda parte di stagione: il San Paolo vuoto di Napoli-Empoli e Napoli-Chievo è una cartolina sbiadita rispetto allo stadio pieno per match contro Juventus, Crotone, Fiorentina.

Al primo posto per affluenza media c’è l’Inter, con 46.622 per match. L’incremento rispetto alla stagione scorsa è del 2,4%. Al secondo posto il Milan (40.326), al terzo la Juventus (39.936). La partita più vista della stagione è stata il derby di Milano del girone di ritorno: 78.328 a San Siro. A ora di pranzo, il giorno della vigilia di Pasqua. Niente male, davvero.

ilnapolista © riproduzione riservata