Solidarietà alla Juventus e ad Agnelli, erano sotto ricatto. Lo ammetta e poi insieme ripuliamo il calcio

Agnelli faccia come suo zio Gianni che ammise dipagare il racket. Si faccia promotore di un incontro con tutti i presidenti: liberiamo le curva e il calcio dalla violenza.

Solidarietà alla Juventus e ad Agnelli, erano sotto ricatto. Lo ammetta e poi insieme ripuliamo il calcio
GIanniAgnelli con ungiovanissimo Andrea all'Olimpico di Roma per la finale di Champions Juventus-Ajax (foto Liverani)

Serve la collaborazione di tutti

Le intercettazioni pubblicate dall’Huffington Post raccontano drammaticamente il ricatto della ‘ndrangheta nei confronti della più importante società calcistica italiana. Esprimiamo subito la più convinta solidarietà al presidente Andrea Agnelli e alla stessa società della Juventus.

Siamo al loro fianco perché sappiamo cosa significhino le minacce, il clima di violenza. Dobbiamo liberare gli stadi dai gruppi organizzati che ogni domenica controllano le curve, tutte le curve.

Saremo al fianco del presidente Agnelli se decidesse di promuovere un incontro con i presidenti delle altre società calcistiche, dal nostro presidente De Laurentis a quelli della Roma e delle altre squadre, per decidere insieme una strategia di contrasto.

Liberiamo gli stadi dalla violenza rendiamo trasparenti le società, riconsegniamo ai giocatori e ai tifosi la centralità nella gestione dei campionati, non più condizionati dalle esigenze delle televisioni commerciali e della pubblicità.

Gianni Agnelli e il pizzo pagato dalla Rinascente

Presidente Agnelli, a pochi giorni dal doppio appuntamento di Napoli sarebbe un bel segnale se lei si comportasse come l’Avvocato suo zio Gianni Agnelli che consentì al dottor Tramontana, allora amministratore delegato del gruppo Rinascente, di ammettere di pagare il pizzo a Cosa nostra e di fornire i riferimenti bancari estero su estero dove avvenivano le transazioni.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Solidarietà agli Agnelli? Sì, vabbè, visto che siamo sotto Pasqua magari la si può pure dare…

    • Chi è questo Re del condizionale (o dovrei dire della condizionale) che passa per la verità assoluta? Stai calmo e aspetta la fine delle indagini e se non ci sarà niente sarà meglio per il vostro presidente. Se salterà fuori qualcosa, saranno problemi suoi e non della vostra squadraccia. Non pensi?

  2. ho riletto l’articolo pensando di aver interpretato male. invece no, è proprio un articolo che sembra scritto da uno che vota PD, attento a salvare le apparenze di educazione, perbenismo, borghesia e tutto il peggio che mi viene in mente. guido ruotolo, non volermene (non ti conosco e magari ho detto follie) ma davvero non capisco in che modo io (o addirittura una città intera) possa essere solidale con uno che di nome fa agnelli. sarà un limite mio.

    • Fabio Milone 24 marzo 2017, 9:39

      ‘acchio c’entra il PD??? Ma la dobbiamo sempre buttare in caciara???

      • l’ho scritto, anche in maniera, reputo, parecchio chiara.
        “un articolo che sembra scritto da uno che vota PD, attento a salvare le apparenze di educazione, perbenismo, borghesia e tutto il peggio che mi viene in mente”
        _

        che altro aggiungere?

        • Fabio Milone 24 marzo 2017, 14:54

          Esprimi un parere politico in una sede inappropriata. Potevi scrivere il concetto senza alcun riferimento politico.
          Se non ci arrivi non spreco altro tempo… tanto lo si intuisce benissimo chi sei politicamente e per quale motivo abbastanza inappropriato quanto inutile la butti su quel piano.
          Saluti.

          • e tu hai capito tutto questo da un commento?
            sentiamo, di che “parte” sarei?
            ciò detto, se non si capisce che quando si parla di AGNELLI è tutto ESCLUSIVAMENTE POLITICA…non è un problema mio.
            e, torno a ripetere, il contenuto dell’articolo è ACCOSTABILE al savoir faire di un classico esponente del PD. non ho detto che si parla di PD.
            la carne sotto e i maccheroni sopra.

          • Fabio Milone 24 marzo 2017, 15:06

            Figurati se ti presto il fianco… ciao ciao.

          • e allora non insinuare, fai più bella figura 🙂

          • Fabio Milone 24 marzo 2017, 15:40

            mi sa che la figura la fai tu, ma chiudo qui e ti lascio l’ultima come tanto piace a te e i tuoi confedeli.

          • fabio però dai, mò devi levarmi questo sfizio. per quale parte io farei il tifo?

            :* ‘nu bacione

  3. egregio signor ruotolo ho una stima infinita per lei e la sua famiglia ma, nella questione in esame, mi chiedo se lei ci fa oppure ci è.
    ogni limite ha una pazienza diceva il grande Totò.

  4. Roberto Prinzi 23 marzo 2017, 21:37

    No non è possibile, ditemi che è uno scherzo questo post, per favore. O almeno ditemi che al Napolista si fuma il crack. Cioè da giorni fate un giusto lavoro – finalmente! – su questo argomento eppoi che fate? Pubblicate questa immondizia? Solidarietà al padrone Agnelli? Agnelli? Ragazzi Agnelli? Nel 2017 ancora a mostrare un minimo di solidarietà alla sua famiglia? Ma poi con uno che ha rapporti con l’Andrengheta? Ma stiamo scherzando?

  5. Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 23 marzo 2017, 21:04

    La solidarietà dei camorristi attivi, collusi, omertosi e cacasotto non ci serve. Grazie.

    • Ma sai chi è Guido Ruotolo almeno?

      • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 23 marzo 2017, 21:33

        Un giornalista tifoso del Napoli, gemello dell’altro tifoso azzurro Sandro.
        Ho visto/letto di persone serie, stimate e rispettabili dare il peggio di sè per una rimessa invertita.
        Il tifo è una brutta malattia.

        E Churchill aveva ragione: “Mi piacciono gli italiani, vanno alla
        guerra come fosse una partita di calcio e vanno a una partita di calcio
        come fosse la guerra…”

  6. Articolo afrettato, secondo il mio parere, e mescolato con argomenti che c’entrano poco o niente con questa storia (riforma del calcio, esigenze delle TV, pubblicità). Ancora non è stata fatta chiarezza sulla vicenda (di mezzo c’è anche il suicidio di un capo ultrá bianconero, dopo essere stato convocato dalla giustizia su tale argomento) e già iniziamo a schierarci e a fare proclami solidari. Andiamoci piano.

  7. Luigi Borrelli 23 marzo 2017, 19:36

    oh parlate come se fosse tutto chiaro…. per ora l’intercettazione incriminata non c’è. la commissione sicuro non ce l’ha e massimo la prossima settimana si sa se ce l’ha la procura.
    quanto agli altri : casa vostra?

  8. avete perso la testa. E fino a prova contraria non tutti i presidenti fanno come Agnelli. Anzi da abbonato in curva B non direi mai che ADL sostiene in qualche modo gli ultras…veramente un articolo insensato da qualsiasi angolazione si voglia leggere.

  9. ma cosa potrebbe ammettere uno che prima patteggia per non essere radiato e dopo cita per danni quelli con i quali ha patteggiato ?
    e poi di quale ricatto stiamo parlando ? da dove si dovrebbe evincere un ricatto, visto che questi sono andati a dichiarare il falso in commissione antimafia ?
    e infine, quali club sarebbero sotto scacco dei mafiosi, a parte questi ?
    la gravità di quanto ha fatto Agnelli è enorme, ed a oggi non esiste alcun motivo logico per scrivere un pezzo assolutorio.
    non lo scrivono neanche i giornali di famiglia, preferiscono tacere.
    se proprio non vi riesce accettare il nostro sdegno, tacetene pure voi.

  10. Intanto si è scoperto che un membro della commissione antimafia posava al fianco di Larussa con la sciarpa “odio la Juve”

    • Luigi Ferrara 23 marzo 2017, 16:31

      Ok però ti devi rasserenare. Lo dico per te. Per la tua salute.

      • Azz,voi sputate veleno dalla mattina alla sera e sono io quello poco sereno.
        Siete fantastimitici

        • Luigi Ferrara 23 marzo 2017, 16:49

          Ho capito sei il Vendicatore zebrato che ha per missione la nostra redenzione. Chi non sarà redento subirà dure punizioni come leggere tutti i giorni Tuttosport e gli articoli di Massimo Mauro su Repubblica. A furia di leggere il Napolista mi sa che farai prima tu a diventare un abbonato in tribuna Nisida.

          • Io non mi abbonerei nemmeno allo stadium,la domenica preferisco il tiro a segno e la partita in tv

          • e fai bene, con la brava gente che frequenta lo stadium meglio starci alla larga

          • Tutti si riempiono la bocca quando si parla di ripulire gli stadi ma nessuno fa niente,io nel mio piccolo ho deciso di non andarci più.In nessuno stadio,soprattutto al san paolo dove persino il sindaco minacccia velatamente Higuain

          • Luigi Borrelli 23 marzo 2017, 19:40

            io ci vado e non succede niente credimi fuor di metafora … facevano la cresta ma null’altro anche perché le telecamere sono tantissime e dappertutto mentre in altri stadi no…. vai su top calcio di oggi e trovi intervento senatore esposito e ti fai 4 risate….

    • e non gli hai visto i calzini! erano nerazzurri.

  11. Diego della Vega 23 marzo 2017, 15:03

    Che ne dite di organizzare una fiaccolata di sostegno alla famiglia Agnelli?
    …Cos’ ‘e pazz’..

    • Fabio Milone 23 marzo 2017, 15:20

      Magari anche una processione con l’inchino…

      • Diego della Vega 23 marzo 2017, 15:43

        Come se stessimo parlando del tabaccaio che paga il pizzo alla camorra per sopravvivere..questi sono proprietari di mezza Italia. Articolo davvero sconcertante.

  12. guido ruotolo ci vuole coraggio a mettere la propria firma sotto sta roba. che resti però solo a nome tuo. allo stato attuale il così fan tutti l’hanno sostenuto solo la rubentus ed il radiato a vita luciano moggi… ah, già, e tu.

  13. questo sito sta diventando lo JUVENISTA!……Gallo e Ruotolo visto che i signori in merito non sono povera gente……ANDAVANO alla pulis e denunciavano!!!!,Siamo allo loro fianco?……ma vergognati solo a scriverlo!!!!!!!!!!!…..piglit’ SCUORN!!!!!!!

  14. pasquale ciavarella 23 marzo 2017, 14:49

    …a giudicare da tutti questi articoli sembra di leggere TUTTOSPORT. Ossessionati dagli zebrati!

  15. NOI DIAMO I SOLDI A LORO E POI LORO GESTISCONO IL TUTTO che equivale a dire “a noi va bene cosi, pago e non mi preoccupo piu della gestione”

    • Veramente ha detto: loro ci pagano e poi gestiscono. Della serie i sodi non mi fanno ribrezzo nemmeno se vengono da “gente che ha ammazzato” (cit.). Pecunia non olet

    • Ho dovuto sostituire la parola “sch.f.” con “ribrezzo” altrimenti non mi passava il commento. Mamma mia che puritani che sono diventati sul Napolista.

  16. ma è uno scherzo?

  17. l avvocato AGNELLI ERA MINACCIATO da Cosa Nostra e doveva pagare il pizzo per la rinascente, le minacce avvenivano a mani armati con armi PRODOTTE DALLA FAMIGLIA FIAT perció agnelli , che dalla vendita delle armi aveva guadagnato a go go , altro non faceva che restituire una parte dei proventi…

  18. dino ricciardi 23 marzo 2017, 14:14

    Esprimiamo subito la più convinta solidarietà al presidente Andrea Agnelli e alla stessa società della Juventus.

    Che cuore grande che abbiamo a Napoli.
    Siamo capaci di prenderci le colpe anche quando non le abbiamo.

  19. Fabio Milone 23 marzo 2017, 14:13

    Ma e’ una battuta?????????
    Uno onesto che si trova ricattato VA ALLA POLIZIA E DENUNCIA, non spazza tutto sotto il tappeto sperando che nessuno se ne accorga.
    Solidarieta’ a quella banda di lestofanti, MAI!

    • uno che ha il potere di alzare il telefono, chiamare il ministro degli interni e metterlo sull’attenti. Uno che se schiocca le dita si trova il comandante dei Carabinieri a disposizione.
      Allora un povero cristiano che deve fare?

    • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 23 marzo 2017, 23:52

      Ben detto, a Napoli è la regola denunciare reati, c’è la fila fuori da caserme e commissariati, sì sì…

      • Fabio Milone 24 marzo 2017, 6:06

        A Napoli… ma la “tua” (per modo di dire, MERDJ che non sei altro!) Torino non e’ la culla della civilta’?
        Non sai neanche che cosa scrivi, poveraccio, quanto mi fai pena.

        • Fabio Milone 24 marzo 2017, 9:57

          Basta mi hai stufato. Anche la compassione ha un limite. Marcisci in pace.

          • Ah Ah Ah, ci sei cascato anche tu!! questi essere striscianti e incolori sono deleteri, ti fanno intossicare ma la tentazione di provare a dialogarci é troppo forte. Bloccalo e non pensarci piú.. 😉

          • Fabio Milone 24 marzo 2017, 10:22

            No, guarda che non riescono ad intossicarmi neanche di striscio.
            Li trovo veramente patetici, non solo “tifano” gobbi perche’ si schierano dalla parte di chi vince facile, ma poi non hanno argomenti se non il trito e ritrito “ma cosi’ fate anche voi” – sostanza ZERO.
            Schiavi dei sabaudi che mal li tollerano, dei poveracci che fanno soltanto compassione.

          • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 24 marzo 2017, 13:06

            De Laurentiis non è napoletano.

        • Ennesimo caso patologico di chi non sa distinguere tra estorsioni fatte ad un uomo qualunque e minacce fatte a potenti o società di una certa importanza.
          Facciamo così, quando riguarda il meridione, continuiamo a dire che sono tutti collusi. Se invece la rogna attacca i puri e lindi, diciamo che sono sempre i meridionali a diffondere il marcio. Ti senti meglio così?
          PS. Sarei curioso di sapere la tua regione di appartenenza.

  20. Luigi Ricciardi 23 marzo 2017, 14:01

    Napoli, Lazio, e qualche altra squadra di cui non ho notizie si sono liberate dal ricatto della tifoseria organizzata violenta o, almeno, non scendono a patti con le stesse. Non mischiamo tutto come la solito.

    • aristoteles logatto 23 marzo 2017, 21:59

      Certo che vogliamo i delinquenti ,via dalle strade,via dal parlamento e fuori dagli stadi; ma via anche i ricattatori della figc, via i figli di pairetto dalle società di calcio, via dal calcio le società che hanno dopato o calciatori ,via le società che gonfiano i bilanci,quelle che hanno corrotto gli arbitri, e via quelle che li finanziano tramite società di comodo. Quindi quale società dovrebbe sparire?

  21. SirCharles#34 23 marzo 2017, 13:47

    Il primo rigo del quarto capoverso è condivisibile. Il secondo rigo dello stesso capoverso è delirante.

Comments are closed.