Allegri: «Le parole di Adl? Per loro, le sfide con noi valgono Coppa Italia e secondo posto»

Massimiliano Allegri in conferenza stampa: «Qui da noi si fanno discussioni lunghe intere settimane. Domenica, a Udine, io avrei potuto fare polemica».

Allegri: «Le parole di Adl? Per loro, le sfide con noi valgono Coppa Italia e secondo posto»

La conferenza stampa pre Juve-Milan

Massimiliano Allegri presenta il match tra la sua Juventus e il Milan in conferenza stampa. Al tecnico bianconero viene posta una domanda sulle polemiche arbitrali in Italia, riferita alle dichiarazioni di Buffon e De Laurentiis: «Qui da noi si fanno discussioni lunghe intere settimane. Domenica, a Udine, io potevo fare polemica e non l’ho fatta. Dobbiamo accettare l’operato degli arbitri. De Laurentiis?  È normale che per loro sia una partita importante la sfida con noi, per il secondo posto e per la Coppa Italia. Io spero che siano partite belle, come ieri al Camp Nou dove la gente piangeva di felicità. Una serata che rimarrà negli annali del calcio Bisogna vivere le partite nel modo giusto».

Il match di Udine e la partita di domani: « Udine abbiamo giocato male, bisognava uscire con una vittoria. Venivamo da 10 successi consecutivi. Una partita dove sembra ci sia stanchezza ci può stare, ma non c’è. A Udine bisognava saper vincere giocando una brutta partita: era importante farlo. Siamo stati bravi e fortunati a portare via un punto, anche se il campionato è lungo. Mancano 11 partite, ci sono scontri diretti. Dobbiamo fare una partita tosta sotto l’aspetto fisico, tecnico e… bisogna portare a casa i tre punti. Sarebbe una partita in meno verso lo scudetto».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. aristoteles logatto 9 marzo 2017, 18:15

    E per forza,al barca (come al Real) è stato concesso di tutto….

  2. Il sazio non crede al digiuno.

  3. vatt a cuccà Allegri.

Comments are closed.