Genoa punti importanti, ora sotto col Milan, andiamo avanti

Questa del gemellaggio è la storia vera,

che nasce un dì di maggio, in primavera,

è l’ultima partita in campionato,

Milan o Genoa, chi sarà salvato ?

Il Milan va in trasferta a Cesena,

il Genoa al San Paolo è di scena,

se il Milan vince, al Genoa basta un pari,

perché altrimenti sono cazzi amari !!

Il Milan sta perdendo 2 a 0,

e noi siamo contenti per davvero,

il Genoa sta perdendo 2 a 1,

a quel che accade non crede nessuno.

Il Milan che rimonta, è in vantaggio,

ed è così che nasce il gemellaggio,

il pubblico comincia a gridare :

“Forza Grifone, devi pareggiare !!”

Su corner, tal Faccenda va di testa . . .

È gol !! Un gran boato !! E’ qui la festa !!

Il Genoa col pareggio si è salvato,

il Diavolo, all’inferno, lui c’è andato !

Furono baci e furono sorrisi,

da allora a Milano siamo invisi,

il Genoa, senza soldi e senza scorta,

trovò da noi aperta quella porta . . .

Per sempre i Genoani ci son grati,

e fu così che siamo gemellati.

2007, a casa del Grifone,

insieme festeggiam la promozione,

adesso il Genoa è là che soffre e lotta,

ma noi dobbiamo dargli questa botta.

Il Milan viene spinto in modo tosto,

deve esser nostro il secondo posto !!

Infatti, basta meno di mezz’ora,

segnano Pandev e Dzemaili ancora,

il primo su passaggio di Cavani,

l’altro su azione da spellar le mani !!!

Nella ripresa guarda che duello

tra Frey e Cavani, è tutto bello,

il Matador si mangia anche un rigore,

che impari a tirarli, per favore !!!

Finisce la partita ed è 2 a 0,

adesso c’è lo scoglio rossonero,

i nervi siano calmi, i sogni belli,

il Milan gioca senza Balotelli !!!

Stadio San Paolo,

7 aprile 2013       by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata