Oggi sconfitta l’Atalanta, la fame di vittorie è davvero tanta

E finalmente giungono i tre punti,
per due volte, però, siamo raggiunti,
la fame di vittoria infine è tanta,
così viene sconfitta l’Atalanta.
“Oggi faccio lo sciopero del tifo.
Se grido, ditemi che faccio schifo !”
Increduli, mi osservano gli Amici.
Quelli vicini a me sono felici . . .
La partita è appena cominciata
e ci esaltiamo con questa giocata :
Zuniga – Hamsik – Zuniga, va Camillo
che sulla fascia salta come un grillo,
appena in area, ecco lo sgambetto,
l’arbitro punta il dito sul dischetto.
Cavani ha tra le mani quel pallone :
rimarrà freddo, o proverà emozione ?
Il tiro rasoterra è potente,
tocca Consigli, non può fare niente,
il Matador infine si è sbloccato,
or vi chiedete se ho esultato.
Applaudo, il mio corpo ha un sussulto,
ma resto zitto, il cuore in tumulto.
Il Napoli si scioglie, adesso domina,
l’avversario, però, non lo sgomina,
Pandev – Hamsik – Pandev – grande azione
ma esce per un soffio, quel pallone !!
Hamsik lancia Cavani in diagonale,
Edi controlla, ma poi tira male,
si mangia l’occasione del raddoppio,
io taccio ancora, ma tra poco scoppio !
E come insegna il gioco del pallone,
prendiamo il gol nell’unica occasione
in cui l’Atalanta viene avanti.
Dormono in difesa tutti quanti,
Denis la mette per Bonaventura
che è solo, ma per somma di sventura
liscia, la palla ha uno strano effetto,
arriva Cannavaro che, di petto,
la mette nella porta ormai sguarnita
(Morgan partecipava alla dormita).
Ripresa, ecco il Napoli che insiste,
si chiude l’Atalanta e un po’ resiste,
tra rimpalli, parate, e deviazioni,
non riusciamo a sfruttare le occasioni !
Zuniga adesso fa un traversone,
Pandev sbaglia lo stop con il pallone,
si avventa Il Matador, è una saetta,
tiene la palla, fa una piroetta,
la mette proprio là, nell’angolino,
e segna un gol che è proprio un gioiellino !!
“E’ gooooooooollllll !!! E’ gooooooooolllllll !!!”
esulto scatenato
“Bruno, che stai facendo ? Hai gridato !!”
“Lo sciopero è stato revocato !!!”
Mi sento finalmente sollevato !
Ma oggi non funziona la difesa,
amara ci riserva una sorpresa,
Denis detta il passaggio con lo sguardo,
lo segue Cannavaro, ma in ritardo,
De Sanctis esce, ha un’esitazione,
non trova l’attaccante né il pallone,
rimane nella terra di nessuno
“ma dove ca . . o vai !!” gli grida Bruno,
Denis ringrazia e segna a porta vuota,
qua ci vorrebbe solo la garrota !!
Il mister nel frattempo fa due cambi :
entrano prima Armero e poi Bambi.
E proprio loro ci danno la scossa,
Insigne dribbla in area, Armero crossa,
Pandev in linea tocca e mette dentro,
e finalmente torna a fare centro !!!
Urlo di nuovo e mi lascio andare,
gli amici a turno posso abbracciare,
abbiamo vinto, sì, ma che fatica,
che sono un crumiro non si dica !
Concludo con l’abbraccio al Capitano
e un bacio per il piccolo Adriano,
da grande non sarà un qualunquista
ma diverrà, sicuro, Napolista !!!

Stadio San Paolo,
17 marzo 2013 by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata