Ghirardi, all’andata tu hai rubato che cosa c’è, l’hai già dimenticato?

Quanti lamenti, in casa parmigiana,

per i torti dell’altra settimana !

Sono stati silenti, assai leali.

Denunziano adesso tutti i mali ??

Ghirardi, all’andata tu hai rubato,

che cosa c’è, l’hai già dimenticato ??

Nella città, la culla dei tenori,

ai Nostri siano resi grandi onori !!

Parma non meritava la sconfitta ?

A noi ogni cosa invece è andata dritta,

ma non ci sono stati assai favori,

ché l’arbitro ha commesso pochi errori.

Hamsik – Dossena, e segna Cavani,

ma l’arbitro fa segno con le mani

che quando parte il cross è fuorigioco,

invece è in linea, non si ferma il gioco !!

Il Parma tante volte tira in porta,

è vero, ma la mira è sempre storta.

Il Pocho avanza, fa la piroetta,

Cavani sta a sinistra che l’aspetta,

dribbla in area Musacci che lo tocca,

l’arbitro col fischietto va alla bocca,

e comanda il calcio di rigore.

Evitate proteste, per favore !!

Edi mette la palla sul dischetto

e a noi ci batte forte il cuore in petto . .

rincorsa breve . . tira senza finta . .

Mirante che si tuffa e l’ha respinta . .

sul piede torna docile il pallone . .

piatto sinistro e gooollll !!! Ma che emozione !!!

Il Parma ha l’occasione con Paletta . . .

la palla è fuori, santa e benedetta !!

Ripresa, emiliani all’assalto,

ci bloccano col loro pressing alto,

spiovono in area tanti traversoni,

continuano a fioccare le occasioni.

Salta Dossena, la palla sul braccio,

l’arbitro nulla vede “cosa faccio ?”

Nel dubbio, amico mio, lascia giocare,

se non hai visto, cosa fischi a fare ?

Il fallo, poi, non è intenzionale,

chi dice il contrario pensa male.

Corner, Paletta . . Morgan non trattiene . .

Zaccardo col tap in, e gli va bene,

questo pareggio sarà pure giusto,

ma alla vittoria avevo fatto il gusto !

Il Parma insiste, ché non si accontenta,

di passare in vantaggio adesso tenta,

ma non si può lottare col destino,

ed ecco un fatto nuovo sul cammino.

Mazzarri, sempre in piedi, viene espulso,

decide il quarto uomo, tipo insulso,

vai Frustalupi, hai pieni poteri,

ci porti bene Tu, come Valeri

(sei vinte, due pareggi e una sconfitta)

e quando storta va, poi viene dritta !

“Marco, senti a papà, ora vinciamo !”

Mi guarda e pensa “lo ricoveriamo ?”

Amici, evitate le risate,

e ricordatelo, io sono il Vate !!!

Maggio di testa, la palla a Cavani,

circondato da ben tre emiliani,

il Pocho in fuorigioco, poi fa il giro,

Cavani gliela dà, è pronto al tiro,

il guardialinee, tale Giordano,

con il pensiero stava già lontano,

la bandierina lui voleva alzare,

ma poi ha pensato “chi me lo fa fare,

lascio che fischi l’arbitro, se vuole,

se no dirò che mi ha accecato il sole !!”

Il sole, Amici cari, era Lavezzi

che a tutti sta mostrando enormi mezzi,

brucia il difensore sullo scatto,

è davanti alla porta, come un gatto . .

il piatto destro morbido, a incrociare . .

il portiere lo può solo sfiorare . .

la palla che s’infila lentamente . . .

è gooooooooooollllllll è goooooooooooolllllll,

cos’è più bello ???  Niente !!!!!!

Il Parma è colpito, accusa il calo,

il Pocho in contropiede prende un palo,

così che la vittoria è meritata,

diventa tutta azzurra la giornata !!!

In questo sito, regno di eupalla,

un pensiero affettuoso a Lucio Dalla,

siamo cresciuti con le sue canzoni,

adesso sta lassù, tra quelli buoni.

Parma, Stadio Tardini,

4/3/2012    by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata