Facciamo tirare
i rigori a Lavezzi

Le palle inattive sono un dolore per il Napoli, è inutile negarlo. E nella domenica in cui torniamo a far gol su punizione, riemerge un problema mica da ridere: non sappiamo tirare i rigori. Nei miei ricordi uno dei migliori rigoristi che abbiamo avuto è stato Beppe Savoldi.A più di un tifoso il modo di calciare di Diego ricordava mister due miliardi. Ovviamente c’è stato Maradona. Li tirava che era una bellezza, qualcuno ovviamente l’ha sbagliato. Poi il mitico Ferrario che ci salvò nell’anno di Pesaola. Ma questa è storia.
In questo Napoli avevamo cominciato con Hamsik che sembrava un cecchino infallibile. E invece piano piano pure lo slovacco si è affievolito. E allora il testimone è passato a Cavani. Pure lui, come Marek, ha cominciato bene ed è via via scivolato indietro. Domenica ha calciato un rigore orrendo, dopo aver sbagliato anche a Siena. A questo punto una proposta s’avanza: e se li tirasse Lavezzi? Col Cagliari ha dimostrato di saperci fare. Si responsabilizza ulteriormente e i tifosi sono contenti. Io prometto di non dire niente in caso di errore. Per me fa fede De Gregori: non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore.
Massimiliano Gallo

ilnapolista © riproduzione riservata