Fabio Capello si è dimesso da ct dell’Inghilterra

Fabio Capello non è più il c.t. dell’Inghilterra. Il tecnico italiano ha rassegnato le sue dimissioni in seguito ai contrasti con la Football Association sul caso relativo a John Terry. La federazione, che ha confermato ufficialmente la notizia, aveva deciso di togliere la fascia da capitano della nazionale al difensore del Chelsea, in attesa che si chiariscano le accuse di razzismo rivolte da Anton Ferdinand (difensore del Queens Park Rangers) nei suoi confronti.

IL COLLOQUIO A WEMBLEY — Capello non aveva fatto mistero di aver subìto la presa di posizione della FA e di essere in disaccordo col provvedimento disciplinare: contrasti che hanno fatto precipitare la situazione e indotto il c.t. a interrompere un rapporto che durava dal 2008. Lo ha fatto con un colloquio con il presidente della Fa, David Bernstein, e il segretario generale Alex Horne a Wembley. Ancora non si conosce il nome del sostituto, ma per il match amichevole con l’Irlanda in panchina andrà il vice, Stuart Pearce.

ilnapolista © riproduzione riservata