Grazie Aurelio, eravamo orfani del Borgorosso

Anche in piena estate non ha voluto farci mancare il suo tamarrissimo cinepanettone (Natale in crociera) e di questo dovremmo essergli grati, noi poveri orfani del Borgorosso Football Club. Con quel pizzico di classe di cui non si priva mai, Aurelio De Laurentiis ci ha regalato il suo indimenticabile presente sulla spuma del mare, appena imbizzarrita dal passaggio del transatlantico “azzurro”. E di cosa era carico il bastimento, di introvabili fantasisti sudamericani, che riportassero alla memoria quell’omino ricciolo e nero di nome Diego? Noooo. Semplicemente un bravo svizzerotto di origine turca, a cui l’Aurelio ha opportunamente camuffato il volto con una gigantesca maschera leonina. Adesso vediamo come rispondono i Vanzina.
Michele Fusco

ilnapolista © riproduzione riservata