Mazzarri: Napoli coraggio e gioco, merito di tutti

Walter Mazzarri a fine gara è entusiasta: “E’ stato un Napoli grinta, coraggio e gioco. Al di là del risultato, è un piacere vedere come abbiamo costruito i primi due goal. Sono stati due goal in fotocopia, con due bellissimi cross dalle fasce, le due azioni sono frutto dei meccanismi memorizzati dai miei giocatori. Contro l’Inter eravamo contratti e poco lucidi, possono capitare giornate del genere. Mercato? A questi giocatori farei un monumento, questo gruppo sta rispondendo alla grande. Certe considerazioni le faremo con il presidente, ma ho grande rispetto di questa rosa, per rinforzarla bisognerebbe trovare giocatori davvero forti. E’ difficile parlare di rinforzi quando hai dei giocatori con questa grande anima. Cavani? Sta giocando in una posizione più congeniale rispetto alle sue stagioni precedenti, ho creato intorno a lui un gioco che valorizza il suo modo di giocare. Pazienza è diventato un giocatore universale, ha memorizzato tutti i movimenti del nostro centrocampo, i miei ragazzi hanno fatto degli ottimi progressi. Inler o Britos? E’ difficile trovare giocatori che riescano a levare il posto a quelli attuali. Il merito di questa vittoria è di tutti e senza falsa modestia noi allenatori siamo i primi a pagare quando le cose vanno male e c’entriamo anche quando le cose vanno bene. I tanti gol di Cavani? Beh la squadra gioca anche per lui”

ilnapolista © riproduzione riservata