Ore 12.30 ragù e partita per cercare il successo

Il Napoli a Roma per tentare l’ennesimo colpo esterno sull’entusiasmo dell’emozionante vittoria di Cagliari che ha rilanciato la squadra azzurra nelle posizione di vertice. Mazzarri, però, deve fare a meno di Gargano squalificato, Aronica e Dossena infortunati e deve valutare le condizioni di Campagnaro e Pazienza. In difesa dovrebbe comunque rientrare Grava dopo un turno di riposo. A centrocampo conferma per Yebda che farà coppia con Pazienza . A destra Maggio e a sinistra Vitale. In attacco Lavezzi e Hamsik in supporto di Cavani. Sosa in panchina. Reja rilancia Lichtsteiner, Brocchi, Mauri e Hernanes dopo un turno di riposo. In attacco proprio questi ultimi due più Zarate dovrebbero supportare l’unica punta Floccari. Difesa titolare con Dias e Biava al centro e Lichtsteiner e Radu sugli esterni. A centrocampo Brocchi e Ledesma. Non è da escludere, però, l’impiego a sorpresa di Matuzalem.

LAZIO (4-2-3-1): Muslera; Lichtsteiner, Dias, Biava, Radu; Brocchi, Ledesma; Mauri, Hernanes, Zarate; Floccari. A disposizione: Berni, Diakitè, Garrido, Matuzalem Bresciano, Foggia, Rocchi. All. Reja.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Grava, Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Yebda, Pazienza, Vitale; Lavezzi, Hamsik, Cavani. A disposizione: Iezzo, Santacroce, Cribari, Blasi, Zuniga, Sosa, Dumitru. All. Mazzarri

ilnapolista © riproduzione riservata