Dopo la MaGiCa,
arriva la CLAVHA

Oggi Careca, l’amatissimo attaccante del Napoli, compie 50 anni e non si può non ricordare il fantastico trio con Maradona e Giordano, la MaGiCa.  Ma proprio in ricordo di quella magia, guardando e godendo le prodezze degli attaccanti del Napoli di oggi, il Mattino si è chiesto come immortalare il trio che fa sognare i tifosi azzurri nel terzo millennio. I cognomi Cavani, Lavezzi e Hamsik non si prestano a un acronimo facile e di presa come MaGiCa. Però si prestano a un anagramma divertente e, speriamo, beneaugurante per le sorti degli azzurri. Con l’anagramma delle prime lettere dei tre cognomi, infatti, grazie alla H muta di Hamsik, si può creare la parola CLAVHA…
La «clavha» degli antenati, la «clavha» per battere gli avversari, la «clavha» per sfondare le loro difese e per vincere quante più partite è possibile, una «clavha» in attacco che può far paura per la velocità, la creatività, l’efficacia, il rendimento, l’allegria, la fantasia e – a dispetto del nome un po’ minaccioso – per la correttezza che i tre esercitano in campo. Ecco, questa è l’idea.  Hai tifosi l’idea di votare se l’idea piace attraverso un sondaggio

ilnapolista © riproduzione riservata