Il dibattito sulla playstation ripreso dal Cormez

Il ds del Napoli Riccardo Bigon ha parlato alla stampa napoletana dopo l’avvio un po’ stentato degli azzurri in campionato. Bigon ha analizzato la gara contro il Bari («Abbiamo fatto degli errori che ci sono costati cari, ma stavamo per vincere. E’ una squadra che non molla mai, questo è fondamentale»), il discorso sui Nazionali («I giocatori forti sono fondamentali») e sul mercato («Maresca? E’ stato un contatto. Inler? Si è capito subito che non si poteva fare»).
Ma ad infiammare gli animi dei tifosi azzurri (in gran parte amareggiati con la società dopo l’ultima campagna acquisti) è stata una dichiarazione sull’Europa League evidenziata dal blog Il Napolista, che ha provocato un vero e proprio dibattito. «Siamo arrivati da undici mesi e giocheremo ad Anfield Road con il Liverpool – ha detto il ds partenopeo -. Negli ultimi sedici anni, i tifosi ci giocavano solo con la Playstation. I gironi erano un nostro obiettivo e l’abbiamo raggiunto. Altre squadre sono andate a casa. Il passato glorioso resta, la tradizione è fondamentale».
Sulla frase i tifosi sono divisi. Mentre c’è chi osanna sull’operato del figlio di Alberto, allenatore del secondo scudetto azzurro, molti altri sono non poco critici; da chi dice «la squadra per l’Europa League l’aveva fatta Marino» fino a chi sostiene «Bigon sinora ha diretto solo la Reggina». (corrieredelmezzogiorno.it)

ilnapolista © riproduzione riservata