CorMezz: Napoli media voto 7,5 per il primo anno di Ancelotti

Il Corriere del Mezzogiorno fa votare 4 tifosi d’eccellenza. Stagione positiva, ma c’è da recuperare il rapporto della società con i tifosi

CorMezz: Napoli media voto 7,5 per il primo anno di Ancelotti
Il Corriere del Mezzogiorno da il voto alla stagione del Napoli, anzi glielo fa dare da 4 tifosi d’eccellenza.
Positivo il giudizio in generale, la media dei voti è 7,5, una stagione quindi ampiamente promossa da tutti. Non era facile secondo l’attore Marco D’Amore dopo l’abbandono di Sarri
C’è stata una rivoluzione interna, un modo di pensare differente e anche diverso di star e in campo. Ancelotti predilige un altro modulo ed è stato bravo a non snaturare troppo le caratteristiche dei giocatori.
Molto soddisfatto anche l’avvocato Claudio Botti, che però boccia con un 3 il rapporto tra società e tifosi.
C’è un assoluta mancanza di comunicazione. Tutto questo instaurato soprattutto dal presidente che, invece di trovare una mediazione, si è trincerato in una atteggiamento di sfida insopportabile»
Ancora un 8 dal direttore sportivo Giorgio Perinetti, che concorda con il presidente per la fiducia verso Ancelotti
sta lavorando per il futuro, i frutti dell’opera che stare realizzando si vedranno a partire dalla prossima stagione. Ancelotti farà sicuramente te soro di tutto ciò che ha valutato quest’anno

Solo 7 per Andrea Dossena

Investire non solo sui giovani ma anche e soprattutto sulle certezze, su giocatori più pronti che Ancelotti potrà gestire al meglio. Va bene acquistare i Fabian Ruiz di turno ma non bastano per alzare l’asticella e compiere il salto di qualità
ilnapolista © riproduzione riservata